Compometal, si vede la luce "Ma rischio stop all'energia"

L'assessore al Lavoro Fausto Sachetto: "Si profila il salvataggio dei 140 dipendenti dell'azienda"

Compometal, si vede la luce "Ma rischio stop all'energia"

Oggi, nella sala Cangrande della sede della Provincia di via delle Franceschine, l'assessore al Lavoro Fausto Sachetto ha convocato un secondo incontro con aziende e sindacati per trovare una soluzione alla vertenza Compometal. Al tavolo precedente, convocato la settimana scorsa, non si erano presentati i rappresentanti aziendali.

All'incontro di stamattina erano invece presenti i rappresentanti delle aziende Compometal e Fondver (Gruppo Biasi); i delegati dei tre sindacati Cgil, Cisl e Uil, i lavoratori della Rsu e i rappresentanti di Agsm.

“Il tavolo di oggi ha prodotto un esito positivo, con le due aziende che, anche grazie alla mediazione della Provincia, hanno ripreso a parlarsi con la possibilità di trovare un accordo - ha commentato l'assessore provinciale - Intanto, la prima notizia concreta è che oggi stesso ripartiranno le consegne di materiali, mentre a breve riprenderà la produzione. Il salvataggio dei 140 posti di lavoro sembra quindi più vicino, anche se resta ancora un'incognita legata al credito di oltre 500mila euro che vanta Agsm. Mi auguro che venga concessa un'ulteriore dilazione di pagamento per scongiurare l'interruzione dell'energia elettrica. Un'eventualità che affosserebbe i passi compiuti fin qui per garantire i posti di lavoro. Resterò in contatto costante con tutte le parti per seguire passo passo l'evolversi delle questioni”. 

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento