rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Gossip

Cazzano di Tramigna, nuova rete idrica per tre frazioni

L'opera, costata 400mila euro, garantir l'approvvigionamento per Caltrano, Campiano e Marsilio

Questa mattina il presidente di Acque Veronesi Anna Leso ed il sindaco di Cazzano di Tramigna Maria Luisa Contri hanno dato insieme avvio all’utilizzo di una nuova, importante, rete dell’acquedotto. Si tratta dell’esito di un intervento realizzato da Acque Veronesi che prevedeva la realizzazione di un nuovo impianto di rilancio in prossimità della cabina di manovra"Caliari", che è costituito da un apposito locale in cui trovano posto due elettropompe che rilanciano l’acqua verso i serbatoi di Caltrano e Marsiglio posti ad una quota superiore di oltre 400 metri e collegati con una nuova tubazione lunga circa 4 chilometri e mezzo.

E’ stata anche rifatta la parte idraulica della cabina di manovra con tubazioni in acciaio inox e la sostituzione di accessori idraulici e di collegamento, nonché la posa di un quadro elettrico di comando e telecontrollo. I lavori, il cui costo complessivo è di 400mila euro, sono durati otto mesi e sono stati progettati e diretti da Acque Veronesi. L’impianto garantirà l’approvvigionamento dell’acqua in maniera continuativa, soprattutto nel periodo estivo, alle località Caltrano, Campiano e Marsilio, dove ci sono circa 300 utenti. La nuova opera, inoltre, permetterà di risolvere il problema della torbidità dell’acqua, proveniente da sorgente, che si verifica a Campiano in occasione di forti precipitazioni.


Soddisfazione è stata espressa dal primo Cittadino di Cazzano, Maria Luisa Contri, che ha dichiarato: “Questo intervento non sarebbe stato mai possibile realizzarlo con le sole risorse dell’amministrazione comunale, per motivi tecnici ed economici. E’ un’opera importante che va definitivamente a risolvere dei problemi che si protraevano da anni. Basti pensare che in una delle tre frazioni che beneficeranno della realizzazione della rete, Campiano, per circa 20 anni l’acqua in estate è stata distribuita tramite autobotti. Ringrazio quindi Acque Veronesi per esserci stata sempre vicina” Il presidente di Acque Veronesi Anna Leso da parte sua ha sottolineato come sia stata importante la collaborazione e la sinergia tra il Comune e la società consortile: “Bisogna dare atto di come il Sindaco si sia sempre impegnata fortemente su questa opera, coinvolgendoci e sensibilizzandoci per la realizzazione dell’intervento. Acque Veronesi aveva infatti prontamente inserito la costruzione della rete acquedottistica nel piano triennale degli investimenti approvato dall’Aato. Ancora una volta abbiamo dato dimostrazione di essere vicini ai cittadini rispondendo alle loro reali esigenze”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cazzano di Tramigna, nuova rete idrica per tre frazioni

VeronaSera è in caricamento