rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Gossip

Al via i lavori per la paratoia mobile sul Tramigna

Il presidente del Veneto Luca Zaia: "Stiamo intervenendo per rendere il Veneto pi sicuro"

Nel contesto degli interventi idraulici finalizzati a evitare il ripetersi di allagamenti nella zona di Soave sono in corso, in località Villanova di San Bonifacio, i lavori per realizzare uno sfioratore laterale sull’argine sinistro del torrente Tramigna immediatamente a ridosso del ponte sulla strada regionale 11, in modo da rendere utilizzabile senza rischi il bacino di San Lorenzo per le acque in eccesso. Sono previste la relativa vasca di dissipazione e le necessarie opere di scarico del bacino stesso.

I lavori, il cui costo è di 200mila euro, saranno portati a termine nella seconda metà di luglio. Per la loro realizzazione sono impiegati un escavatore, un posa palancole, una pala meccanica, motopompe, sonda per indagini e camion, dei quali uno con gru. E' prevista la movimentazione complessiva di mille metri cubi di terra e l’utilizzo di ottanta tonnellate di pietrame, opere in calcestruzzo armato, paratoie e tubazioni in cemento armato.

“Stanno proseguendo in tutto il Veneto – ha ricordato il presidente della Regione Luca Zaia, commissario per il superamento dell’emergenza – i lavori per riportare le zone disastrate a condizioni di sicurezza come o migliori di quelle antecedenti al disastro. Si tratta di un complesso di 249 interventi, dei quali un centinaio già conclusi e altri 100 in corso, mentre per i rimanenti sono state in gran parte attivate le procedure di gara. Le opere di difesa vengono ricostruite e migliorate, ma vogliamo andare oltre, rendere il Veneto più sicuro con gli interventi di prevenzione, quali le vasche di espansione o nuove canalizzazioni: il piano di queste opere strategiche è ormai pronto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via i lavori per la paratoia mobile sul Tramigna

VeronaSera è in caricamento