Verona in festa. O meglio, in "Ecofesta"

Grazie al progetto Amica Natura, della onlus Nuova Acropoli Verona,nella città veneta una serie di appuntamenti conviviali che, assieme allo svago, promuovono le buone pratiche di raccolta differenziata e riciclaggio

Ecologia e festeggiamenti non sono una contraddizione in termini. Se ciò che è amico dell’ambiente è nemico dello spreco, non lo è però affatto del divertimento. Lo ribadisce una simpatica iniziativa messa in piedi a Verona: l’associazione Nuova Acropoli Verona onlus, da sempre attenta ai temi ambientali, ha organizzato cinque appuntamenti , tutti estivi, per riscoprire il contatto con la natura, a pochi passi da casa.

Le hanno soprannominate “EcoFeste”, sono una serie di appuntamenti conviviali che, assieme allo svago, promuovono le buone pratiche di raccolta differenziata e riciclaggio. Sono manifestazioni ricreative, sportive o culturali, eventi di animazione sociale o valorizzazione territoriale, con un’attenzione particolare alla sostenibilità.

Il Progetto Amica Natura dell’associazione veronese finanziata dal CSV Centro Servizi del Volontariato e dal Comune di Verona – Assessorato all’ambiente, punta a coinvolgere la cittadinanza in varie aree verdi, in particolare nelle zone verdi meno conosciute. Le Eco-Feste sono a ingresso libero e sono rivolte alle famiglie e all’intera cittadinanza, con un occhio attento in particolare a bambini e ragazzi, che saranno i veri protagonisti. Una notevole  partecipazione alle prime tre feste ha rimandato agli organizzatori e alla città un segnale positivo e di buon auspicio.

“La sensibilizzazione del cittadino sulle tematiche ambientali e sulla necessità di un cambiamento dello stile di vita – ha dichiarato Stefano Musante, presidente dell’associazione veronese - si manifesta sempre di più come un’esigenza fondamentale della nostra società consumistica. Nuova Acropoli, attraverso il progetto Amica Natura, si propone di trasmettere un messaggio di cambiamento in positivo, illustrando i comportamenti corretti che, nel nostro piccolo, possiamo attuare ogni giorno per rispettare il nostro pianeta e, di riflesso, la nostra salute”.

L’idea è quella di aumentare le attività finalizzate alla riduzione dei rifiuti, passando per l’incremento della raccolta differenziata e la diminuzione dell’indifferenziato. Eventi manifestazioni culturali e di valorizzazione del territorio a Verona non solo cibo o musica e buone bevande, ma anche occasione per veicolare informazioni ambientali e promuovere una gestione sostenibile di risorse e rifiuti durante il loro svolgimento. Particolare attenzione ai bimbi, che tramite il gioco e il divertimento imparano la tutela ambientale.

Mangiare e bere consapevolmente allora, ma anche imparare un crescente rispetto del Pianeta su cui viviamo. Informare e sensibilizzare tramite la festa è, di certo, un’iniziativa vincente. Alzi la mano chi scova uno svantaggio.

Le prossime ecofeste sono previste per domenica 25 agosto, nel parco giochi “Tutto Nostro” in via San Marco (zona Stadio); e domenica 22 settembre nell’area verde di G. Verdi (borgo Venezia).

Per  ogni dettaglio organizzativo è possibile rivolgersi direttamente all'associazione oppure telefonare allo 045.8302750 dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 21. 

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento