Vogliamo la stazione pi tranquilla e vivibile

stazione Verona Porta Nuova

Vogliamo la stazione pi tranquilla e vivibile
Caro Direttore,
sono una studentessa di Vicenza ma la mia sede universitaria è a Verona. Prendo quotidianamente il treno per recarmi alle lezioni della mia facoltà e devo dire che la situazione ferroviaria veronese è molto infile. Spesso, avendo magari sostenuto un esame nel tardo pomeriggio, ho dovuto prendere il treno di sera e ciò che mi preoccupa per la maggiore è il fatto che all’interno della stazione non vi sia alcun controllo. Mi è capitato infatti qualche volta di essere avvicinata da malviventi con la scusa di voler una sigaretta o quant’altro, quando in realtà il loro unico pensiero era quello di riuscire ad ottenere dei soldi. Mi meraviglio pertanto di non aver mai subito, finora, alcuno scippo! é all’ordine del giorno in stazione essere in compagnia di tossicodipendenti o di extracomunitari e, nel caso di necessità, non ci sarebbe nessuno a cui chiedere aiuto! Quando sosto sul marciapiede in attesa che il treno arrivi, il mio unico pensiero è quello di salire sul mezzo pubblico il prima possibile. Mi crea ansia e preoccupazione tutta questa delinquenza e non vedo l’ora di mettermi al “sicuro”. Non sarebbe magari possibile disporre di qualche sorvegliante che possa  garantire un pò di tranquillità alla gente che quotidianamente prende il treno?                    (P.B.)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
VeronaSera è in caricamento