Rappresentare Verona in una tazzina: gli studenti vincitori del concorso di Ancap

Il produttore veronese di porcellane ha organizzato una gara per l'istituto San Zeno. I partecipanti dovevano presentare un progetto grafico per la creazione di una tazza a tema "Verona"

I vincitori del concorso

Lisa Zenari, Francesco Grassetti e Zeno Pasquetti sono i tre vincitori del concorso «Una tazza così non l’hanno mai vista», mentre il premio speciale della giuria è andato a Rebecca Danzi.
I partecipanti dovevano presentare un progetto grafico per la creazione di una tazza a tema "Verona". Il bando è stato promosso dal produttore veronese di porcellane Ancap ed era rivolto agli studenti dell'istituto tecnico tecnologico San Zeno.

Una giuria d'eccezione, composta da Gianpaolo Savorelli, direttore artistico dell’Estate Teatrale Veronese, dal maestro Bruno Prosdocimi, pittore e disegnatore e dal maestro Alberto Zucchetta, scultore orafo, ha scelto i tre migliori progetti elaborati degli studenti e che entreranno ora nella produzione Ancap. Gli elaborati quindi diventeranno delle vere tazzine da caffè dedicate a Verona.

Il concorso, frutto della vocazione eclettica ed artistica che da sempre contraddistingue Ancap, prevedeva lo studio e la realizzazione di decorazioni per le nuove tazze della "Linea Verona". I temi del bando di concorso erano tre: lo skyline della città, Romeo e Giulietta e l'amore, la musica e l'Arena.
Le tazze per espresso e per cappuccino realizzate con le decorazioni vincitrici diventeranno presto dei veri e propri souvenir, così che turisti italiani e stranieri possano portare a casa, oltre al ricordo di un buon caffè con vista sull'Arena, anche la storia che queste tazze raccontano.

Primo_posto_Lisa Zenari-2

Secondo posto_Grassetti-2

Terzo_posto_Pasquetti-2

Premio_Speciale_Danzi-2

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento