Martedì, 28 Settembre 2021
Blog Oppeano

«Un mese con le ali», un libro su Oppeano durante Grande Guerra

Il volume è curato dalla professoressa Nella Dall'Agnello, dal professor Angiolino Bellè e dal tenente-colonnello Alessio Meuti

S'intitola «Un mese con le ali - Fatti, uomini e donne di Oppeano della Grande Guerra» ed è un volume curato dalla professoressa Nella Dall'Agnello, dal professor Angiolino Bellè e dal tenente-colonnello Alessio Meuti.

Il libro tratta della base aerea di Ca' degli Oppi, nel centenario della fine della Grande Guerra, ed è l'esito di numerose e approfondite interviste e ricerche sul territorio e in vari archivi pubblici e privati. Le ricerche hanno portato alla luce un periodo storico importante all'interno della storia nazionale: un ruolo vissuto dalla popolazione e dal corpo dell'aeronautica militare nascente nel territorio della frazione di Ca' degli Oppi. Nel volume sono stati riportati i nomi dei caduti e dei reduci di Oppeano, a testimonianza di quanto il nostro paese ha contribuito con enormi sacrifici allo svolgimento delle sorti della guerra.
Il materiale raccolto è stato inoltre impiegato per la sceneggiatura del documentario «Oppeano 1918, La storia in volo» del regista Mauro Vittorio Quattrina e dell'associazione Stria Viva Onlus, realizzato nel 2018 con il contributo dell'amministrazione comunale e della Regione Veneto.

Il volume è dedicato a tutti gli oppeanesi caduti in battaglia, in prigionia, tornati mutilati e malati, a coloro che li hanno aiutati e che hanno sofferto per loro ed in particolare è dedicato ai giovani perché conoscano la storia oppeanese e possano progettare un futuro senza guerre.

La pubblicazione fa parte di un progetto in continuità con altre attività culturali in collaborazione con le associazioni d'arma del territorio e per la stampa del libro il Comune di Oppeano ha contribuito con 700 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Un mese con le ali», un libro su Oppeano durante Grande Guerra

VeronaSera è in caricamento