Telecamere intelligenti, primi o secondi?

Il ministro Maroni ha annunciato che Verona citt pilota, ma spunta Milano...

Telecamere intelligenti, primi o secondi?
Primi o secondi? Il nuovo sistema di video sorveglianza intelligente è stato presentato in pompa magna dal sindaco Flavio Tosi e dal Ministro dell’Interno Roberto Maroni. Il quale ha più volte ribadito come Verona sia la prima città europea a sperimentare questo innovativo metodo di controllo della città.

Sicurissimi? Mica tanto, perchè da Milano è arrivata prontamene la smentita alle parole del Ministro:?“Qui da noi le cosidette tlecamere intelligenti sono attive e funzionanti dal 2009”. A dirlo è stato l’assessore alla Sicurezza del comune meneghino Riccardo De Corato, insomma uno che dovrebbe intendersene, e che ha aggiunto anche come nel 2010 il Comune di Milano abbia deciso di investire nella video sorveglianza altri 8 milioni di euro.

E quindi l’uscita di Bobo Maroni diventa uno spot pubblicitario, buono per la campagna elettorale ma che rischia di diventare un clamoroso autogol. Sia perchè ai cittadini non piace arrivare secondi ed essere spacciati per primi, sia perchè a Milano pretendono di ricevere i meriti che gli spettano.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
VeronaSera è in caricamento