T-red, la beffa di chi ha pagato

14mila utomobilisti non pagheranno la maulta, ma chi si gi messo in regola?

T-red, la beffa di chi ha pagato
Annullate le multe salatissime dei T-red. Qualcosa come 14mila, solo nel veronese. Bene, da una parte si potrebbe dire che è giusto così. Che 14mila automobilisti che si erano visti arrivare a casa la contravvenzione sono riusciti a scamparla.

Ora lo sappiamo, per lo scandalo T-red furono indagati i responsabili dell'azienda che progettò il sistema, chi fornì gli impianti, l'ex sindaco di Illasi Trabucchi e l'allora comandante della polizia locale dell'unione comuni est veronese Lovato.

Ma tutti gli altri? Perché se questi 14mila hanno impugnato la multa e si sono rivolti al giudice di pace, ci sono anche 22mila automobilisti che invece i 160 euro della multa li hanno pagati, evidentemente perché pensavano che fosse giusto così, che se quella contravvenzione era arrivata a casa doveva esserci un motivo valido, che dovevano aver sbagliato qualcosa. E chi sbaglia, in teoria, dovrebbe pagare. Ecco, quei 22mila che hanno già sborsato i 160 euro, non li rivedranno mai più. A vincere, ancora una volta, sono gli altri. I furbi, e non solo quando hanno ragione, non pagano mai.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
VeronaSera è in caricamento