Vapore, calore, benessere. Sette saune nella città di Verona

Pietre roventi che scaldano l'acqua facendo aumentare la temperatura della stanza fino a superare gli 80 gradi. Per fortuna non bisogna andare fino in Finlandia per provarla

Gli antichi romani avevano le terme, che concettualmente non erano molto distanti. Territorialmente invece lo erano, perché la sauna propriamente detta è di origine finlandese. Etimologicamente potrebbe significare "dimora invernale" ed è infatti a forma di casa. Al suo interno però non ci sono mobili e stanze, ma solo della postazioni in cui potersi sedere o stendere a varie altezze. Al centro ci sono delle pietre arroventate su cui viene calata acqua che si trasforma in vapore che riscalda l'ambiente fino ad alte temperature.

La sauna fa parte della grande famiglia dell'idroterapia e cioè quella serie di rimedi che conducono al benessere attraverso l'acqua. Difficile però trovare una sauna tipica finladese in Italia. Ma l'esperienza si può vivere anche nei centri benessere dove le saune finladesi si trovano insieme ad altri tipi di saune. Quelle finladesi sono le saune che raggiungono le temperature più alte, superiori agli 80 gradi e sono più secche. Altri tipi di saune si mantengono a temperature inferiori. Mentre le saune più umide sono i cosiddetti bagni turchi.

Comunque, finlandese o no, ecco dove poter trovare una sauna vicino casa, nella città di Verona:

  • Liquid Club. Via Giolfino 12. Centro benessere e ricreativo gay.
  • Centro Bernstein. Lungadige Attiraglio 34. Anche palestra e centro fitness.
  • Sauna Bagni Turchi. Via Basso Acquar 59.
  • Intilia. Via Leopardi 16.
  • Suadis. Viale dell'Industra 38.
  • Gentleman. Via Tombetta 104/D. 
  • My Vanity. Via Torricelli 27.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento