Blog Centro storico / Piazza Brà

Dolci tipici della città di Verona: i Risini Veronesi, ottimi a colazione o per merenda

I Risini Veronesi sono un dolce tipico locale: si tratta di paste dalle dimensioni non troppo grandi, simili a crostatine e con un ripieno delizioso di riso Vialone Nano profumato alla vaniglia

I Risini di Verona sono un dolce tradizionale dall'aspetto grazioso e invitante. Si tratta di paste dalla forma rotondeggiante, al cui interno si trova appunto del riso Vialone Nano, tipico dellla zona, con in aggiunta della vaniglia. Simili alle crostatine, i Risini veronesi hanno un gusto davvero delicato ed irresistibile, dotati di un leggero guscio di pastafrolla sono ottimi per accompagnare sia la colazione che la merenda quotidiana. Per la preparazione di questa specialità scaligera, sono sufficienti i seguenti ingredienti: 200 grammi di farina tipo 00, 2 tuorli d'uovo, 90 grammi di zucchero, la scorza di 1 limone grattuggiato, 100 grammi di burro, un pizzico di sale, 100 grammi di riso Vialone Nano, 50 grammi di zucchero a velo vanigliato, altri 30 grammi di burro per il ripieno, 600 ml di latte, altri 2 tuorli d'uovo per il ripieno, 1 stecca di vaniglia, un'altra scorza di limone per il ripieno e 2 cucchiai di Rum.

AI FORNELLI - Per iniziare è necessario procedere alla preparazione della pasta frolla: versare la farina su una base piana e realizzare il classico foro al centro. Riporre al suo interno due tuorli d'uova con zucchero, 100 grammi di burro, scorza di limone e sale. Ora impastare il tutto con energia e velocemente in modo da ottenere un impasto liscio ed omogeneo che andrà poi riposto in frigo. Dopo averlo avvolto nella pellicola l'impasto va lasciato riposare in frigorifero per circa una mezz'ora. A questo punto ci si può occupare del ripieno: portare ad ebollizione il latte all'interno di un pentolino, unito con la vaniglia e la scorza di limone. Successivamente aggiungervi sale, zucchero vanigliato e riso Vialone Nano. Lasciare il tutto in cottura per circa 20 minuti, trascorsi i quali aggiungere i 30 grammi di burro e mescolare accuratamente. Ora è necessario attendere che il tutto si raffreddi, dopodiché si può procedere rimuovendo la scorza del limone e aggiungendo i restanti due tuorli d'uovo e i due cucchiai di Rum. Dopo aver mescolato energicamente, il ripieno dei nostri Risini è da ritenersi praticamente pronto. Ora prendere la pasta frolla dal frigo e stenderla. Dopo averli imburrati e infarinati leggermente, rivestire con la pasta frolla una dozzina di stampini a forma ovale o tonda. Aggiungere il ripieno preparato e infornare il tutto nel forno preriscaldato a 180°. Lasciare i Risini in cottura per circa 20 minuti, dopodiché servirli una volta che si sono completamente raffreddati.

Esistono numerose varianti per rendere ancora più gustosa la ricetta tradizionale. È infatti possibile aggiungere ricotta e pere nel ripieno, oppure ricotta e cioccolato, o ancora delle mandorle tritate. Di fatto il risultato sarà sempre un dolce delicato e dal  gusto davvero inarrivabile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dolci tipici della città di Verona: i Risini Veronesi, ottimi a colazione o per merenda

VeronaSera è in caricamento