rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Blog Bosco Chiesanuova / Strada Provinciale 14 dell'Alta Valpantena, 13

In mountain bike per Verona e provincia: il grande giro dell'alta Lessinia

Un percorso che tocca due Comuni, Bosco Chiesanuova ed Erbezzo e che permette di immergersi completamente nella bellezza di monti veronesi e farsi avvolgere dalla Lessinia

Un percorso che tocca due Comuni, Bosco Chiesanuova ed Erbezzo. Un tour a 360 gradi, perché è circolare ma anche perché ti permette di immergerti completamente nella bellezza di monti veronesi e di farti avvolgere dalla Lessinia. Una gita in mountain bike (qualsiasi altra bici è sconsigliata) non per tutti, perché può durare anche quattro ore, senza contare le soste, in cui si percorrono circa 45 chilometri. Tra il punto più alto e il più basso ci sono circa 900 metri in cui non puoi fare altro che pedalare. Quindi è preferibile affrontarlo con un minimo di allenamento e preparazione.

Punto di partenza San Giorgio di Bosco Chiesanuova. Si affronta subito una salita fino al passo Branchetto. Si svolta a destra e si sale ancora fino al bivio delle malghe Folignano. A questo punto si prende a sinistrae in discesa si arriva alla malga Bocca di Selva. Se è necessario, meglio fare una sosta, altrimenti si scende ancora fino alla contrata Grietz. Prima salita e prima discesa superate, si torna a salire per contrada Scalon e proseguire per contrada Croce.

A questo punto si lascia il territorio comunale di Bosco Chiesanuova e si prende per Erbezzo passando per il vajo dell'Anguilla. Da Erbezzo si sale alla malga Derocon e poi si prosegue fino alla malga Lessinia. L'ultima fatica in salita permette di arrivare a Podestaria, dopo di che il resto del percorso è pianeggiante o in discesa fino a San Giorgio di Bosco Chiesanuova passando per Pozza Morta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In mountain bike per Verona e provincia: il grande giro dell'alta Lessinia

VeronaSera è in caricamento