Camminare sulle colline dell'est veronese: un percorso sul monte Foscarino

Partenza e arrivo dalla chiesa di Monteforte d'Alpone. Neanche 10 chilometri e mezzo di percorso, che generalmente si possono completare a piedi a in 3 ore

Foto Gmaps

Neanche 10 chilometri e mezzo di percorso, che generalmente si possono completare a piedi a in 3 ore. Il dislivello c'è ed è di 250 metri, quindi si sale un po' partendo da Monteforte d'Alpone, ma la bellezza ripaga sempre dello sforzo e la comodità della strada, in minima parte sterrata, rende questo anello ideale per ogni tipo di passeggiatore.

Partenza e arrivo dalla chiesa di Monteforte. Si comincia prendendo via della Fontana e poi via Palustrello. Si raggiunge un bivio e si tiene la destra in direzione Ponsara. La strada è ancora liscia anche quando più avanti si prende a sinistra il Vaio dell'Acqua tra le due contrade Prà e Mutti.

Preseguendo ancora in direzione Nord la strada che passa attraverso i vigneti sembra finire, ma in realtà continua e raggiunge uno stradino dove si deve proseguire a sinistra in direzione La Boccara. Si sale ancora fino ad un bivio dove si deve svoltare o a destra o a sinistra. Si prende a sinistra e si continua verso sud, sul monte Foscarino e sul monte Cercene, facendo attenzione a non svoltare poi a destra altrimenti si arriva a Soave.

Superati i vari capitelli che s'incontrano lungo il percorso si tiene la destra fino a rientrare a Monteforte da via Zonato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento