Le bellezze della natura di Verona e provincia: l'orto botanico di Novezzina

Il concentrato delle piante e dei fiori tipici del Monte Baldo, centinaia di specie che non sono state importate, ma che sono nate e si sono sviluppate sul Baldo

Si trova nel comune di Ferrara di Monte Baldo, ad un altitudine di 1232 metri. Lo ha realizzato la comunità montana del Baldo nel 1989 ed è vasto quasi 20 mila metri quadrati. L'orto botanico ricavato vicino al rifugio Novezzina è il concentrato delle piante e dei fiori tipici del Monte Baldo. Si tratta di centinaia di specie che non sono state portate sul Baldo, ma che sono nate e si sono sviluppate nei diversi ambienti del monte veronese. E proprio i vari ambienti sono stati ricreati per mostrare ai visitatori dove poter trovare la flora autoctona del Baldo.

Conservare queste piante è uno dei suoi scopi, ma attraverso delle efficaci segnalazioni l'orto botanico riesce ad essere una meta adatta sia per i ricercatori sia per le famiglie, che possono così imparare qualcosa in più per poter apprezzare meglio la bellezza della natura che ci circonda.

Vicino all'orto botanico è presente anche una bottega, dove poter trovare prodotti ricavati dalle erbe e dai frutti del Baldo, utili in cucina ma anche come cosmetici. 

E per gli amanti delle stelle, si trova qui anche l'osservatorio astronomico, in cui gli astrofili veronesi organizzano serate per scoprire le meraviglie dello spazio. 

Dalla terra al cielo, una bellezza davvero senza confini.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ballata macabra di Joker

Torna su
VeronaSera è in caricamento