Curiosità delle chiese di Verona: l'organo suonato da Mozart a San Tomaso

Il passaggio del musicista è testimoniato da tre iniziali scolpite sulla cassa dello strumento: W.S.M., che significano Wolfgang Salisburgensis Mozart, ovvero il Wolfgang Mozart di Salisburgo

La chiesa di San Tomaso Becket o San Tomaso Cantuariense si trova a Veronetta, vicino al Ponte Nuovo. Risale al XV secolo ed è nota, oltre che per la sua bellezza, anche per il suo organo, datato 1716 e realizzato da Giuseppe Bonatti.

Una curiosità legata a questo organo è il fatto che sia stato suonato il 7 gennaio 1770 dal Wolfgang Amadeus Mozart, il quale 20 giorni più tardi avrebbe compiuto 14 anni. La sua bravura, nonostante l'età, era già arcinota ed è facile pensare che la sua esibizione nella chiesa veronese sia stata magistrale. Ma il passaggio di Mozart è testimoniato anche da tre iniziali scolpite sulla cassa dello strumento: W.S.M., che stanno per Wolfgang Salisburgensis Mozart, ovvero il Wolfgang Mozart di Salisburgo.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento