rotate-mobile

Ma davvero nessuno in citt ha voglia di Hellas?

Il broker catanzarese spuntato dal nulla interessato alla societ di Martinelli. E i veronesi?

Ma ci voleva uno di Catanzaro, con tutto il rispetto? Sembra che non lo conosca nessuno, questo Alberto Parentela. Broker di Catanzaro, con base a Bologna. E con l’irrevocabile intenzione, parole sue, di “acquisire quote dell’Hellas”. Lui, Parentela, dice di conoscere un po’ tutti, nell’ambiente. Dall’indimenticato Gigi Busatta al mito Zigo, da Di Marzio a chissà chi altro.

Peccato che spesso siano gli altri ad avere qualche difficoltà a ricordarsi di lui, ma che volete tutto può essere, sono passati tanti anni. Magari alla lunga ci si dimentica, i ricordi sbiadiscono. L’unica certezza è che Parentela, sbucato dal nulla in mezzo al caos dell’addio al principe Giannini, assicura di avere tutto in regola per fare la sua offerta.

“Non c’è assolutamente niente di concreto”, dice la società. Ma qui sta il punto: se il presidente Martinelli ha davvero voglia di mollare la presa, era necessario aspettare Parentela? La città con diecimila abbonati in Lega Pro, non riesce ad esprimere uno straccio di imprenditore che abbia davvero a cuore le sorti dell’Hellas. Con passione, aldilà del portafoglio.

Ma davvero nessuno in citt ha voglia di Hellas?

VeronaSera è in caricamento