La strada verticale. I luoghi di Verona per gli appassionati di arrampicata

In primavera ed estate sono tanti i posti che la provincia scaligera offre per salire sempre più in alto e tenersi in forma. E per praticarla indoor c'è la Palestra King Rock

Ce lo ripetono tutti i giorni: l'attività fisica è importante. Un ritornello che durante l'inverno fa poca breccia, perché ci vuole molta convinzione per uscire a camminare o correre quando fuori è molto freddo. Al limite ci si rifugia nelle palestre, fino a raggiungere estremi paradossali del tipo: pedalare per chilometri tre volte a settimana sulla cyclette in palestra e poi prendere l'auto per fare tutti i giorni il tragitto casa-lavoro di trecento metri. 

La palestra ha i suoi vantaggi ed è anche un bel luogo dove socializzare. Ma non ci si rende conto della straordinaria fortuna di avere delle palestre a cielo aperto vicino casa, dove senza pagare nessuno abbonamento e sanza limiti di orari ci si può prendere cura del proprio corpo bruciando le calorie in eccesso. Il tutto senza sovraccaricare con pesi i propri muscoli, ma usando il proprio peso per rafforzarsi.

Esistono infatti scuole di pensiero secondo cui i pesi che si usano in palestra sono inutili se non nocivi. Basta usare il proprio peso corporeo per tenersi in esercizio. Ne sanno qualcosa i climbers, ovvero gli appassionati di arrampicata, che per scalare una parete rocciosa devono continuamente sollevarsi. Ed è faticosissimo, anche senza aggiungere ulteriori pesi.

L'arrampicata è uno sport affascinante, perché mischia insieme tanti buoni ingredienti: porsi un obiettivo alto in tutti i sensi e cercare di raggiungerlo superando i propri limiti, l'amore per la natura, perché una volta raggiunta la cima non ci si può che innamorare del paesaggio che si ha davanti agli occhi, e anche lo star bene attraverso un'attività fisica all'aria aperta e senza eccessi.

A Verona, ci sono tante pareti dove gli amanti dell'arrampicata si possono esercitare. Ecco quelle che sentiamo di segnalare:

  • Falesia di Stallavena, ad Alcenago, frazione di Grezzana.
  • Falesia di Chiusa di Ceraino o il "Sipario delle ombre", Comune di Dolcè.
  • La Palestra di roccia di Ceredo, Comune di Sant'Anna d'Alfaedo.
  • La Falesia di Cassone, Comune di Malcesine
  • La Vetta delle Buse sul Monte Baldo.
  • La Falesia del Monte Luppia e la Falesia di Marciaga, Comune di Garda.
  • La Palestra La Grola, Comune di Sant'Ambrogio di Valpolicella

E per quelli a cui non basta l'attività outdoor, ma vogliono anche arrampicarsi al coperto c'è la palestra King Rock a Verona in Via Ca' di Mazzè 21.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento