rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021

La questione morale, un conto da pagare

Tosi non pi il sindaco pi amato d'Italia: che siano le prime crepe nell'impero leghista?

E così abbiamo scoperto che il sindaco Flavio Tosi è il secondo sindaco più amato d’Italia. L’unico a batterlo è Matteo Renzi, l’uomo nuovo del Pd, il primo cittadino di Firenze con l’hobby delle trasmissioni televisive. Renzi, a quanto ha rilevato la tredicesima edizione di “Monitor Città”, che ha stilato una graduatoria dei sindaci più amati nel nostro Paese, almeno per quanto riguarda i primi 6 mesi del 2010, ha raggranellato il 66,8 per cento dei consensi.

Qualche decimale in più di Tosi, che è appaiato anche dal collega di Crotone Peppino Vallone e supera di poco il sindaco di Roma Gianni Alemanno. Insomma, a quanto pare i veronesi continuano a premiare il loro sindaco.

Il quale, un po’ come Renzi, non perde certo occasione per apparire nei salotti televisivi, ma questo è un altro discorso. E la questione morale per la Lega? E il rischio ricadute dopo le “imbarazzanti” vicende delle ultime settimane che hanno coinvolto autorevoli esponenti del carroccio in mezza padania? Ecco, appunto. Tosi sarà anche secondo, ma l’anno scorso era primo e con otto punti in più. Solo un caso? O saranno le prime crepe?
Si parla di

La questione morale, un conto da pagare

VeronaSera è in caricamento