rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Blog Centro storico / Piazza dei Signori

I luoghi della cultura a Verona: la Galleria d'Arte Moderna Achille Forti

La Galleria d'arte moderna "Achille Forti" è uno dei Musei principali nel centro storico di Verona, allestito presso il Palazzo della Ragione, situato tra piazza Erbe e piazza dei Signori

La Galleria d'Arte Moderna Achille Forti è uno dei Musei principali nel centro storico di Verona, allestito presso il Palazzo della Ragione, situato tra piazza delle Erbe e piazza dei Signori. Sul finire del XII secolo, in seguito al terremoto che rase al suolo la città, il Comune di Verona entrò in possesso dell'area edificandovi quello che divenne appunto il pubblico Palazzo del Comune.

Durante la seconda metà del XIV secolo, si trasferì all'interno del Palazzo il Collegio dei Notai, mentre sarà solo a partire dalla seconda metà dell’Ottocento che alcuni spazi della strutttura furono destinati all'Accademia di Belle Arti Giambettino Cignaroli. Quest'ultima dovette tuttavia trasferirsi ben presto nel corso del XX secolo, per lasciare spazio agli uffici amministrativi giudiziari.

Dopo circa un ventennio durante il quale il palazzo era rimasto pressoché inutilizzato, a cominciare dai primi anni del 2000 venne avviato un progetto di restauro finanziato da Fondazione Cariverona. Fu così che nel 2007, a conclusione dell'attività di restauro e rivalutazione di Palazzo della Ragione, quest'ultimo divenne un nuovo centro espositivo polivalente a disposizione della città scaligera. Nel corso degli anni seguenti furono realizzati ulteriori lavori e a partire dalla primavera del 2014 il piano nobile del Palazzo divenne la sede della Galleria d'Arte Moderna Achille Forti.

Direttamente collegata al piano che ospita le pregevoli collezioni d'opere d'arte moderna, è la famosa Scala della Ragione costruita con il tipico marmo rosso veronese. Il progetto inaugurale di quella che è forse la scala più famosa di Verona, risale al 1446 e la sua costruzione venne decisa dal Consiglio Cittadino intenzionato a realizzare una struttura che fosse in grado di comunicare grande prestigio e magnificenza.

Nel corso del '500 la Scala della Ragione subì diversi interventi, tra i quali l'aggiunta della rinascimentale copertura loggiata. Quest'ultima, visibile in molti dipinti pervenuti fino a noi, venne tuttavia rimossa alla fine del XIX secolo.

Per quanto riguarda il percorso espositivo all'interno della Galleria d'Arte Moderna Achille Forti, a partire dal 6 settembre 2015 è stato ampliato con l'aggiunta di oltre 80 opere rispetto alla disposizione iniziale che raccontava 100 anni di storia dell'arte nella città di Verona dal 1840 al 1940.

Oggi il progetto "Verona 1840-1960", curato dal Direttore artistico Luca Massimo Barbero, consente al visitatore di scoprire importanti capolavori, così come anche opere meno note al grande pubblico, che ripercorrono la storia dell'arte italiana dal secondo dopoguerra fino agli anni '60 del Novecento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I luoghi della cultura a Verona: la Galleria d'Arte Moderna Achille Forti

VeronaSera è in caricamento