Lunedì, 18 Ottobre 2021
Blog San Zeno / Piazza San Zeno

Clamorosi furti nella storia di Verona: nel '73 rubata un'anta della Pala di San Zeno

I ladri si sono introdotti nella chiesa segando le sbarre di una finestra e calandosi con una corda. Arrivati sull'altare hanno sfilato un'anta del trittico del e poi sono scappati da una porta laterale

La rapina al Museo di Castelvecchio del 2015 non fu l'unica predazione d'arte della storia di Verona. Nella notte tra il 15 e il 16 giugno del 1974 fu rubata una parte del il trittico del Mantegna dall'altare maggiore della basilica di San Zeno.

I ladri si sono introdotti nella chiesa segando le sbarre di una finestra e calandosi con una corda. Arrivati sull'altare hanno sfilato un'anta del trittico e poi sono scappati da una porta laterale.

Fu in seguito ad una lunga trattativa con i ladri che la porzione della Pala di San Zeno fu recuperata. Il ritrovamento avvenne in un casolare isolato, in zona Crocioni a Bussolengo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clamorosi furti nella storia di Verona: nel '73 rubata un'anta della Pala di San Zeno

VeronaSera è in caricamento