Strani stregoni della provincia di Verona: El Bio di Vestenanova

Magia, mistero e leggenda sono le parole che aleggiano attorno a questa figura di cui si ricorda il soprannome e il luogo in cui viveva, la località Pozzini di Vestenanova

Magia, mistero e leggenda sono le parole che aleggiano attorno a questa figura di cui si ricorda il soprannome, El Bio, e il luogo in cui viveva, la località Pozzini di Vestenanova. Di lui si diceva che fosse uno stregone perché possedeva dei libri in cui erano stati raccolti degli incantesimi. E proprio a causa di questi incantesimi, El Bio, non riusciva a morire. Nonostante fosse vecchio e malato, la vita non lo abbandonava e questo era per lui un motivo di pena. Per questo chiese al parroco del paese di aiutarlo e il parroco attraverso un rosario recitato insieme alla popolazione pregò per l'anima del Bio che alla fine lasciò il corpo.

Per evitare che si potesse ripetere la situazione, il parroco perquisì la casa del Bio e trovò i libri magici. Tentò di bruciarli, ma questi libri saltavano via dalle fiamme come se fossero vivi. Solo bagnandoli con dell'acqua benedetta e tenendoli fermi sul fuoco con un forcone, il parroco riuscì a bruciare quei tomi che tanto potere avevano dato al Bio in vita.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento