Monumenti ed edifici storici della città di Verona: Palazzo Maffei in piazza delle Erbe

Palazzo Maffei è uno storico edificio con sede lungo il lato nord occidentale di Piazza Erbe. Si tratta di una struttura architettonica imponente che venne edificata in epoca tardomedioevale, per poi essere abbellita ulteriormente nel XVII sec. dalla famiglia Maffei

Al limite del lato nord occidentale di quello che un tempo era l'antico foro romano, l'attuale piazza Erbe, troviamo oggi uno dei più eleganti ed imponenti edifici della città di Verona: Palazzo Maffei. La struttura venne costruita sui resti dell'antico Campidoglio di epoca romana, durante il tardo Medioevo, con uno stile tardorinascimentale molto raffinato. Da rilevare l'enorme ricchezza di dettagli che connota l'edificio, specie per quanto riguarda il cornicione che sovrasta il primo piano.

A rendere ulteriormente ammirevole questo palazzo, ci pensò proprio la famiglia da cui prese quello che è ancora l'attuale nome, i Maffei per l'appunto, dei nobili cittadini tra i più in vista nella Verona del XVII secolo. Fu proprio la famiglia Maffei che fece costruire lo splendido attico che costituisce il terzo piano dell'edificio. L'architetto cui venne affidato l'incarico è sconosciuto alle cronache storiche, ma si ritiene generalmente plausibile che le relazioni della famiglia fossero abbastanza estese perché la scelta potesse essere ricaduta su qualcuno di origne romana, cosa che spiegherebbe bene il perché di uno stile architettonico così differente rispetto agli altri edifici costruiti nello stesso periodo a Verona.

Ciò che colpisce sin dal primo sguardo rivolto verso Palazzo Maffei, è indubbiamente la maestosità della facciata. Al piano terra gli spazi sono suddivisi da cinque fornici a bozze, mentre al primo piano in ciascuna arcata si stagliano dei finestroni accompagnati da cinque balconi balaustrati, suddivisi da colonne di ordine ionico con pregevoli decorazioni. Al secondo piano invece ritroviamo delle finestre più minute, contornate da raffinatissime cornici, tra le quali sono poste delle lesene e targhe che riportano alcune gesta della famiglia Maffei.

In cima all'edificio infine, risplendono elegantemente una serie di stautue che riproducono i tratti delle più importanti divinità della Grecia antica, da Ercole a Giove, passando per Venere, Apollo, Mercurio e Minerva. La statua di Ercole venne prelevata dall'interno del preesistente Campidoglio romano, mentre tutte le altre furono fatte appositamente costruire utilizzando il tipico marmo veronse. All'interno del cortile oggi vi è il pregiato Ristorante Maffei, nelle cui cantine permane ancora un pezzo di storia antica, con i resti di un tempio risalente a circa il 49 a.C.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento