Blog Centro storico / Via Pallone

10 punti equo e solidali nella provincia di Verona

Si tratta di negozi come tutti gli altri, ma propongono un tipo di commercio che mette al centro il lavoro dell'uomo e non i profitti.

Per alcuni è solo una scusa per vendere prodotti ad un prezzo superiore a quello di mercato. Per altri è una soluzione agli squilibri creati da un sistema economico che mette i profitti al primo posto. C'è chi ci vede della beneficenza, chi una raccolta fondi per le missioni

La definizione più giusta del commercio equo e solidale è: una forma di scambio commerciale che consenta ai lavoratori dei paesi più poveri del mondo di vivere dignitosamente, comprando e rivendendo i loro prodotti al giusto prezzo. Senza sfruttamento

L'organizzazione che controlla il commercio equo e solidale è il CEeS, che garantisce determinati standard a garanzia dei lavoratori, che non vengono sfruttati, e dei consumatori, che sono sicuri di acquistare un prodotto che aiuta le popolazioni più povere a vivere più dignitosamente.

Le merci del commercio equo e solidale s'incominciano a trovare un po' ovunque, ma ci sono delle botteghe specializzate nella vendita di questi prodotti, principalmente gestite da volontari che prestano il loro tempo alla causa del CEeS. Inoltre, delle bancarelle equo-solidali sono presenti in molti mercatini.

Ecco segnalate alcune botteghe presenti nella provincia di Verona:

  • La Cooperativa Le Rondini ha 5 botteghe. A Verona, via Pallone 2/b. A San Giovanni Lupatoto, via Ca' dei Sordi 23. A Negrar, Piazza Vittorio Emanuele II 56. A Legnago, via Salieri 12. A San Martino Buon Albergo, viale del Lavoro 47. 
  • L'Associazione Gamargioba ha una bottega a San Bonifacio, Piazza Costituzione 22, e un magazzino a Lobia di San Bonifacio, via Lobia 63/a
  • La Cooperativa La Buona Terra ha 3 botteghe. A Verona, via Carlo Alberto 5. A Villafranca di Verona, via Custoza 32/b. Ad Affi, via Pozzo dell'Amore 9/a.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

10 punti equo e solidali nella provincia di Verona

VeronaSera è in caricamento