Caro Pd, fai tesoro delle donne di piazza Bra

Tutti quelli che hanno partecipato alla protesta sono l'ultima speranza per il centrosinistra?

Caro Pd, fai tesoro delle donne di piazza Bra
Abbiamo visto, ieri, piazza Bra letteralmente invasa da donne (ma anche tanti uomini). Tutti con la voglia di protestare contro i festini di Arcore, di marcare il proprio dissenso da certi modelli di vita, tutti pronti a difendere la dignità delle donne e  si spera anche degli uomini.

E immaginiamo anche poco inclini a subire il fascino del premier  e della sua maggioranza. Insomma, in una parola, si presume che   quelli che ieri sono scesi in piazza Bra (così come nelle piazze di tutta Italia) nel caso si dovesse andare al voto, politico o amministrativo, voterebbero per il centrosinistra. O perlomeno non voterebbero per l’attuale maggioranza di governo, che poi è più o meno  quella che amministra Verona.

Ecco, se fossimo nei dirigenti locali del Pd, per capirci, cercheremmo di fare tesoro di quello che è successo. Cercheremmo di non disperdere un simile patrimonio, che è stato scatenato da una voglia di protesta e sull’onda dell’indignazione popolare, certo, ma che se incanalato nella politica, quella vera, potrebbe rappresentare l’unica speranza in grado di ridare un po’ di fiato allo spento centrosinistra made in Verona.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
VeronaSera è in caricamento