rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021

Caro governatore, ha mai provato con Csi?

Secondo Zaia la fiction di Canale 5 Distretto di polizia metterebbe in ridicolo tutto il Nord

“So che non ho il potere di cambiare le produzioni ne’ i palinsesti televisivi, ma almeno voglio farti sentire la forte incazzatura mia personale e di milioni di miei concittadini veneti, a est e a ovest, del Tagliamento e dell’Adda”. Ecco, è il testo, riportato parola per parola, della letterina che il governatore del Veneto, già ministro dell’Agricoltura, Luca Zaia ha inviato ai vertici di Mediaset, e in particolare a Fedele Confalonieri.

Tutta colpa di una fiction, Distretto di polizia 10, che secondo il governatore userebbe un personaggio un po’ tonto, e di chiare origini bergamasche, per far fare una figura non proprio entusiasmante all’intero popolo padano.

Da qui le proteste contro “questa grande azienda del Nord che usa nei programmi di fiction stereotipi offensivi nei confronti della gente del Nord”. Insomma, per Zaia si tratta di “tv spazzatura e culturame razzista contro la gente del Nord”.
Bene, caro governatore. Una cosa crediamo di averla capita: le piacciono i polizieschi in tv. Ha mai provato, per dire, con Csi? Le garantiamo che con quelli non si farà venire il sangue amaro, lì nessuno offende i padani. Anzi, dubitiamo perfino che siano al corrente della loro esistenza.
Si parla di

Caro governatore, ha mai provato con Csi?

VeronaSera è in caricamento