L'affascinante storia della Biblioteca Civica di Verona

In via Cappello si trova la Biblioteca Civica di Verona da pochi anni ampliata e rimessa a nuovo. Ora è degna di una città come Verona: qui antico e nuovo si mescolano

Non è antica come la Capitolare di piazza Duomo, ma anche la Biblioteca Civica di Verona ha una lunga storia e origini lontane. Ora, sorge in via Cappello in pieno centro cittadino, ma per diverso tempo, durante i lavori di ampliamento, per accedere alla biblioteca veronese occorreva passare dal piccolo vicolo San Sebastiano. Ora anche l'ingresso è degno di una grande biblioteca cittadina.

La sua istiuzione risale al 1792 ma l'apertura al pubblico avvenne esattamente 10 anni dopo. La Biblioteca fu costruita nelle sale dell'ex convento gesuita di San Sebastiano. di cui però è arrivato intatto fino a noi solo il campanile; l'ex chiesa, infatti, fu distrutta da un bombardamento nel 1945. Con l'edificio è andato perso anche parte del patrimonio librario, avviato alla fine del 1700 dal lascito del conte Aventino Fracastoro. Fino alla Seconda Guerra Mondiale, i principali intellettuali di Verona, come Massalongo, Trezza e Lorgna, contribuirono ad accrescere la collezione libraria, come fecero anche le più importanti famiglie della città, come i Messedaglia e i Campostrini.

La Civica riaprì dopo la Guerra e il suo ampliamento fu affidata all'architetto Luigi Nervi, che lavorò all'ala moderna della biblioteca. Le nuove aree furono inaugurate nel 1980 ma anni dopo furono avviati nuovi lavori di ampliamento, ma soprattutto di ristrutturazione e ammodernamento. Tra il 2005 e il 2010, la Biblioteca è rinata grazie a una serie operazione di ristrutturazione. Ora, non solo la Civica ha ambienti più moderni e funzionali, ma propone anche un servizio prestiti più tecnologico e ospita molti eventi culturali. La maggior parte si svolgono nella bellissima Sala Farinati che conserva antichi affreschi, tra i pochi sopravvissutti agli anni e ai bombardamenti. Per gli amanti del cinema e non solo della lettura, ha sede qui anche il Centro Audiovisivi, che dà in prestito videocassette e dvd, oltre a organizzare rassegne di film e corsi dedicati alla storia e alle tecniche del cinema.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento