Siti archeologici di Verona e provincia: l'area di Peschiera del Garda

L'area archeologica si trova di fianco alla chiesa di San Martino in piazza Ferdinando di Savoia ed è visitabile liberamente

Fonte foto Wikipedia

L'area archeologica di Peschiera del Garda si trova di fianco alla chiesa di San Martino in piazza Ferdinando di Savoia ed è visitabile liberamente. Il sito sarebbe più vasto ma in parte è stato interrato. La porzione visibile però è ampia e rende l'idea di quello si presume sia una parte dell'antico centro abitato di Arilica. Alcuni dei suoi resti sono databili intorno al I secolo avanti Cristo, ma Arilica fu abitata anche nei secoli successivi come suggerito da materiali risalenti al V secolo dopo Cristo.

Gli scavi che hanno portato alla luce questi reperti sono della seconda metà degli anni '70 e permettono oggi di vedere due aree tra loro comunicanti, una con funzione abitativa e l'altra con funzione produttiva. Ciò che si vede è il cortile di un'abitazione in collegamento con due stanze, una delle quali decorata. Da queste si può raggiungere la parte più occidentale del complesso che probabilmente era la zona artigianale. Più confusa invece la parte est, con locali molto piccoli per far credere che siano parte di un'abitazione. Di sicuro potevano essere parte di una casa le stanze trovate solo parzialmente sul lato più vicino alla piazza. 

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento