Nuovo collettore in viale Piave, chiuso sottopasso

Domenica 26 divieto di transito anche in via Tombetta e vis Santa Teresa

Nuovo collettore in viale Piave, chiuso sottopasso

Domenica 26 settembre nel sottopasso di viale Piave e nell’adiacente via Tombetta saranno vigenti alcune restrizioni alla circolazione conseguenti ad interventi programmati da Acque Veronesi Scarl, la società che gestisce il servizio idrico integrato.

Il primo comporterà la sistemazione dell’impianto di sollevamento delle acque piovane che si trova nel sottopasso e provocherà, dalle 8 alle 12, l’istituzione di un divieto di transito per i veicoli diretti a via Tombetta e via Santa Teresa e l’obbligo per i veicoli provenienti da piazzale Porta Nuova di andare, una volta arrivati all’intersezione con il sottopasso, in direzione di viale del Lavoro o di stradone Santa Lucia. Tutto questo per consentire l’attuazione di un intervento che è propedeutico ad ulteriori lavori già programmati per domenica 17 ottobre.


In concomitanza con questo intervento, Acque Veronesi procederà anche alla posa di un nuovo collettore delle acque meteoriche che prevede un attraversamento stradale, con scavo, all’intersezione tra viale Piave e via Tombetta. Sempre dalle 8 alle 12 sarà per questo ristretta la carreggiata stradale ad una sola corsia di marcia nel tratto di via Tombetta che porta a viale Piave con limite di velocità ridotto a 30 chiletri orari.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento