rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Acque

Comune e Acque Veronesi per la giornata dell'acqua

Si svolger il 21 marzo a Verona ed in altri 69 comuni della provincia

La giornata mondiale dell’acqua sarà anche la giornata dell’acqua potabile. Quest’anno, infatti, sarà celebrata in molte piazze d’Italia, compresa Verona, l’acqua di rubinetto. E cioè una ricchezza, oltre che una comodità, che troppo spesso dimentichiamo o sottovalutiamo.

All’iniziativa hanno aderito anche Acque Veronesi, la società che gestisce il servizio idrico integrato a Verona ed in altri 69 Comuni del Veronese, ed il Comune di Verona. “Due realtà – spiega Giovanni Miozzi, vicepresidente di Acque Veronesi, intervenuto oggi alla conferenza stampa di presentazione del progetto - che si sono unite per realizzare il 21 marzo molte iniziative. Iniziative che si baseranno sull’illustrazione ai cittadini delle caratteristiche dell’acqua del rubinetto: un bene preziosissimo e che necessita di controlli ad alto valore tecnologico. Tanto che Acque Veronesi e le autorità sanitarie per garantirne la salubrità svolgono ben 50.000 analisi all’anno su scala provinciale”.

Nelle principali piazze della nostra città saranno allestiti, come ormai è consuetudine per Acque Veronesi da diversi anni, punti informativi dove reperire materiale che illustra in modo semplice ma accurato il valore dell’acqua del rubinetto, il sistema di controlli cui è soggetta e la convenienza rispetto a quella minerale, e dove verranno distribuiti pubblicazioni e gadget, come caraffe in vetro e kit per il risparmio idrico.

L’acqua del rubinetto, in particolare a Verona, è di alta qualità (bisogna quindi sfatare il luogo comune che vuole la potabile peggiore della minerale) ed il suo utilizzo consente alla collettività di risparmiare l’ambiente”, continua il vicepresidente. “Preferire l’acqua del rubinetto a quella imbottigliata, infatti, permette di non consumare bottiglie di plastica, imballaggi e combustibili per il trasporto (spesso su gomma). Il che si traduce in un minore conferimento di rifiuti agli impianti di trattamento. A bere l’acqua di rubinetto, insomma, non ci guadagna solo il cittadino, visto che per un consumo medio una famiglia che decide di usare l’acqua potabile al posto della minerale può risparmiare più di 300 euro all’anno, ma ci guadagna anche l’ambiente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune e Acque Veronesi per la giornata dell'acqua

VeronaSera è in caricamento