Chiusi per il Covid-19, riapriamo contro il Covid-19

Idea Plast, Valigeria Roncato e Meca2 scendono in campo per la lotta al Covid-19: convertendo parte dei loro impianti produttivi per la produzione di mascherine di lunga durata, non monouso

Immagine generica

Data l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo e che necessita di aiuti concreti anche da parte delle aziende del territorio, Valigeria Roncato e Meca2, hanno deciso di scendere in campo per la lotta al Covid-19,  rispondendo all’urgente richiesta di mascherine protettive che diventano ogni giorno più indispensabili.

L’idea nasce da Sandro Galdiolo, titolare dell’azienda Idea Plast, con la collaborazione di Valigeria Roncato e di Meca2:

Abbiamo pensato, infatti, di sfruttare la stretta collaborazione già in essere tra noi per le produzioni oggetto del nostro core business e di metterci al servizio della comunità. Siamo tre aziende che hanno sempre lavorato insieme per realizzare valigie e articoli da viaggio, nella nostra sede di Campodarsego, in provincia di Padova. Oggi non possiamo chiudere gli occhi di fronte a quello che stiamo vivendo e come imprenditori ci sentiamo in dovere di agire al più presto per il bene della nostra Italia. Avendo la nostra sede produttiva in Italia abbiamo pensato di convertire i nostri impianti e macchinari per la realizzazione di ciò di cui oggi c'è maggiore necessità. 

Idea Plast, Valigeria Roncato e Meca2, hanno realizzato una mascherina in materiale plastico, durevole nel tempo, che necessita solo di essere lavata e/o disinfettata e può essere riutilizzata più volte, cambiandone il filtro. Quest’ultimo è, infatti, removibile ed è inserito all’interno della mascherina stessa, coperto da una ghiera di protezione. Togliendo la ghiera il filtro può essere sostituito facilmente. Insieme alla mascherina sono inclusi 25 filtri pronti per l’utilizzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per far fronte tempestivamente a questo momento di così forte crisi siamo pronti a donare le prime 10.000 mascherine e siamo in contatto con la Regione Veneto per stabilire le adeguate modalità di consegna. Avere la possibilità di riconvertire le nostre linee produttive in modo veloce è un atto di cui andiamo fieri, ci dimostra che la scelta di continuare a produrre in Italia, in Veneto, è stata negli anni una scelta vincente, non solo per garantire la qualità delle nostre valigie, ma anche per poter tirare fuori, in un momento difficile come questo, la nostra forza e la nostra capacità di reazione. Poterci rendere utili ci permette anche di sperare più concretamente di uscire da questa crisi nel minor tempo possibile, facendo in modo di riprendere le nostre normali attività quanto prima. La voglia e la possibilità di viaggiare torneranno presto, ora è il tempo di esserci e di aiutare la nostra comunità.- concludono le tre aziende

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I supermercati più convenienti? Primeggia il Triveneto, ecco quali sono a Verona

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 18 al 20 settembre 2020

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento