Mercoledì, 4 Agosto 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Interviste da salotto: la storia di Cornelia in quarantena in Ungheria

La rubrica di Selene Vicenzi che racconta questo periodo di clausura vissuto oltre i confini italiani: dal Londra a Dubai, da Panama a Beirut

Un'altra storia, della rubrica, "Interviste da Salotto", la storia di Cornelia, una ragazza di ventiquattro anni che vive in una piccola cittadina dell'Ungheria. Cornelia, ci racconta una realtà un pò diversa da quella italiana, parla di una quarantena "divisa" per generazione:

Le misure - racconta Cornelia- non sono  eccessivamente severe. Gli adulti possono uscire per andare al supermercato dalle 9 del mattino a mezzogiorno. La nostra generazione può uscire per fare spese solo dopo mezzogiorno. Possiamo andare nei supermercati, nelle farmacie, chiese. Altri luoghi sono invece proibiti, dobbiamo quindi stare a casa, per stare al sicuro fino all’11 Aprile, quindi due settimane ancora. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Interviste da salotto: la storia di Cornelia in quarantena in Ungheria

VeronaSera è in caricamento