Kentucky Fried Chicken raddoppia a Verona, nuova apertura in Corso Milano

L'inaugurazione del secondo ristorante della catena è prevista per domani

Apre il 26 giugno il nuovo ristorante Kfc (Kentucky Fried Chicken) in corso Milano 92 a Verona. Si tratta del secondo ristorante del brand nella città veneta, dopo quello del Centro Commerciale Adigeo, e il quinto nella regione. Il nuovo ristorante di Verona Corso Milano dà lavoro a 28 persone, provenienti prevalentemente dal territorio. Con questa apertura salgono a 36 i ristoranti Kfc in Italia, distribuiti in 12 regioni dal Friuli alla Sicilia. Il locale è gestito in franchising dalla US Food Network S.r.l., a cui fanno capo 14 ristoranti Kfc in Italia.

Ci fa molto piacere raddoppiare la nostra presenza a Verona e raggiungere quota 5 ristoranti nel Veneto – dichiaraCorrado Cagnola, Amministratore Delegato di Kfc Italia – Oltre ai nostri prodotti, che i consumatori apprezzano ormai in 12 regioni italiane, siamo orgogliosi di proporre ai nostri clienti l’esperienza in un ristorante dove i colori e gli elementi decorativi minimal e  lo stile  essenziale e moderno trasmettono lo spirito di un brand che coniuga la sualunga storia con una dimensione fortemente contemporanea. Questo contribuisce ancora di più a rendere unical’esperienza del bucket, il nostro contenitore iconico nel quale viene servito il pollo fritto preparato al momento secondo la ricetta originale del Colonnello Sanders.

Il ristorante di corso Milano a Verona si estende su una superficie di circa 550 metri quadri compreso il dehor e offre 112 posti a sedere in sala e 36 nel dehor. È aperto 7 giorni su 7, dalle 11 alle 23. Nel locale è disponibile il free Wi-Fi e il parcheggio è gratuito.
Calin Ionescu, Amministratore Unico di US Food Network S.r.l. afferma: «Ci fa piacere segnare un’altra tappa della nostra crescita. Dopo solo due anni dalla prima apertura a Verona, abbiamo deciso di aprire il secondo ristorante nella città veneta, spinti dalla richiesta sempre crescente dei prodotti Kfc. Il mercato si sta ampliando velocemente, e quest’anno come US Food Network S.r.l. abbiamo già aperto 4 locali in qualità di franchisee di Kfc Italia. E questo èsolo l’inizio di un bellissimo viaggio».

PRODOTTI UNICI E RISTORANTI ACCOGLIENTI PER UN’ESPERIENZA INDIMENTICABILE

Un gusto irresistibile e un’esperienza memorabile: questo vuole offrire Kfc ai suoi clienti. A cominciare dal pollo preparato secondo la Original Recipe, la famosa ricetta che il Colonnello Sanders elaborò ispirandosi alla cucina di sua madre e che viene utilizzata per la preparazione del pollo con l’osso (COB – Chicken On the Bone) e di altri prodotti iconici di Kfc. Un gusto unico, dovuto alle 11 erbe e spezie segrete mescolate alla farina della panatura del pollo, che poi viene fritto e servito fragrante. Una preparazione che viene fatta al momento, ogni giorno nella cucina del ristorante dai cuochi Kfc, che lavorano il pollo a mano seguendo con cura tutti i passaggi, dalla panatura fino alla cottura. Il risultato è il pollo fritto più gustoso al mondo, da condividere in 2, 3 o 4 persone nel famoso bucket, l’iconico contenitore di Kfc.
L’esperienza da Kfc è fatta innanzi tutto di ambienti caldi e accoglienti, con uno stile moderno e confortevole che fanno sentire il cliente come a casa, e di un servizio attento e sorridente. Il contesto ideale per assaggiare in un’atmosfera rilassata e piacevole anche le altre proposte di Kfc: le famose Hot Wings, piccanti alette di pollo fritte, e i Tenders, filetti di pollo fritti, croccanti fuori e tenerissimi all’interno, disponibili nelle versioni Crispy e Original Recipe. E ancora i panini col pollo, come il Colonel’s Burger, con il filetto Original Recipe, lo Zinger, in cui il protagonista è un delizioso filetto di pollo con panatura Hot & Spicy, o il Chicken Grilled, con filetto di pollo cotto al forno anziché fritto, i Pop Corn Chicken, teneri snack di pollo, le pannocchie cotte al forno, le patatine, il puré, la famosa salsa Gravy, e altri contorni, insalate, dolci e le bibite disponibili nella formula free refill: per tutte le bevande non confezionate, il bicchiere si può riempire tutte le volte che si desidera e si possono anche provare i diversi gusti disponibili.

LA STORIA

Kfc, Kentucky Fried Chicken, nasce dall’idea imprenditoriale del Colonnello Harland Sanders, ancora oggi simbolo del brand. Seguire l’avventurosa vita del Colonnello e la storia di come è nato Kfc significa immergersi nel più autentico American Dream, nello spirito d’impresa di un uomo che si è fatto da solo, superando enormi difficoltà, senza mai arrendersi, solo con la propria determinazione, creatività e visionarietà. Il Colonnello Harland Sanders nasce nel 1890 a Henryville, nello stato dell’Indiana. È il più grande di tre fratelli di una famiglia anglo-irlandese. Rimasto orfano di padre, per aiutare la famiglia si dedica a molti lavori diversi e contemporaneamente impara a cucinare. Nel frattempo studia legge per corrispondenza e diventa avvocato. Nel 1926, a Nashville, la Shell gli offre la gestione di un distributore di benzina e nel 1930 si trasferisce a Corbin, Kentucky, per gestire, sempre per la Shell, un distributore di benzina con annessa cucina. Lì inizia a cucinare per i viaggiatori che sostano nella sua area di servizio: il suo servizio di ristorazione è un successo e Harland aggiunge al menù del Sanders Court and Cafe il suo piatto preferito da bambino, il pollo fritto. È partendo da questa esperienza che Sanders inventa l’home meal replacement: un pasto completo da vendere a famiglie impegnate e senza tempo per cucinare, ma da consumare a casa. Lo chiama “Sunday Dinner, Seven Days a Week” (la cena della domenica sette giorni a settimana). Un’idea che gli porta successo e fama, tanto che nel 1935 il governatore Ruby Laffoon lo nomina Colonnello del Kentucky, come riconoscimento al contributo dato alla cucina del suo Stato. Nel 1940 apre il Ristorante Harland Sanders e inventa l’Original Recipe mescolando 11 spezie segrete per la panatura e preparando il pollo nella sua friggitrice a pressione. Il critico culinario Duncan Hines lo include nella sua guida ai migliori ristoranti in America, Adventures in Good Eating. Nel 1952 Sanders intuisce le potenzialità del franchising, vende il ristorante e fonda la catena Kentucky Fried Chicken, reclutando il suo primo franchisee, Pete Harman. Nel 1957 inventa il bucket, il secchiello di carta per servire il pollo da condividere e portare via. Nel 1964 vende Kfc a un gruppo di investitori per 2 milioni di dollari. La Kentucky Fried Chicken Corporation cresce rapidamente: nel 1966 diventa società per azioni e nel 1969 viene quotata alla borsa di New York. Tra il 1965 ed il 1968 Kfc arriva in Messico, Jamaica e Inghilterra. Nel 1970 approda in Giappone, dove nasce la tradizione di mangiare il pollo fritto del Kentucky per il pranzo di Natale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 20 al 22 settembre 2019

  • Sfonda la recinzione stradale con un camion e vola per 7 metri dal ponte di viale delle Nazioni

  • Parcheggia l'auto e va in fiera a gustarsi un risotto. Al ritorno non trova più due portiere

Torna su
VeronaSera è in caricamento