Lorenzo Gabanizza, da Verona ai Mostri Sacri

"All the words we never said": il nuovo EP dell'artista veronese Lorenzo Gabanizza

 

l nuovo EP dell'artista veronese Lorenzo Gabanizza sta suscitando molto entusiasmo tra i fans. "All the words we never said" è stato infatti descritto come il suo miglior lavoro, affermazione di un certo peso per un artista che ha al suo attivo cinque album e sei singoli. Pubblicato il 15 maggio 2020, ha raggiunto oltre 2000 stream in soli due giorni, entrando subito al ventiduesimo posto della European Country Academy Chart. La title track viene affiancata da una canzone che Gabanizza ha scritto nel 2007: "No love at all", mix e mastering ai Colorado Ranch Studios.
 

“No love all è una canzone che ho scritto nel 2007. Doveva essere inclusa nel mio primo album solista Lady of my life (Generate Records). Il mio Manager di allora, decise all’ultimo momento di escluderla dall'album. Fortunatamente riappare oggi, con un nuovissimo arrangiamento valzer country e Max Gabanizza al basso ", ha dichiarato Lorenzo Gabanizza 
 

Gabanizza è un veterano del mondo della musica ma anche dopo tutti questi anni e tutti i suoi successi, riesce ancora a tenere vivo l'affetto dei suoi fans. Dai tempi in cui era a capo di una cover band dei Queen, fino alle collaborazioni con mostri sacri quali l’Yvor Novello Jeff ChristieDonovanVic Elmes e il Grammy engineer di Bob Dylan, Mr Don Tyler, Gabanizza ha sempre accumulato una cospicua fanbase che si sta addirittura ampliando dopo l’uscita del nuovo EP.
Con il suo pubblico sempre fedele che raggiunge tutti gli angoli del mondo, tra cui Australia, Norvegia, Germania, Stati Uniti, Canada e Regno Unito, Lorenzo Gabanizza è uno dei volti più promettenti e consolidati della musica di oggi.

Biografia

Lorenzo Gabanizza è nato l’8 Dicembre a Verona. Scrittore e musicista sin dai primi anni di vita, ha collaborato con mostri sacri della musica come Donovan, Vic Elmes (autore della sigla del telefilm spazio 1999) l’Yvor Novello Jeff Christie ecc. Ha al suo attivo 7 cd, uno dei quali uscito con la band The Slightly Mad, ufficialmente riconosciuta dal Mercury Phoenix Trust, associazione nata dalle ultime volontà di Freddie Mercury. Attualmente, lavora ad un nuovo album che vede coinvolti gli stessi musicisti del suo recente successo "Straight to the heart" (primo nella Euro Country Academy chart, sesto nella classifica singoli spotify di MTV USA): Max Gabanizza (Chuck Berry, Pagani, De André), Robby Pellati (Willy De Ville, Ligabue), Luca Marcìas (Antonella Ruggiero). Mix di Stefano Bedini e Mastering di Don Tyler.

Video: https://www.youtube.com/watch?v=YLhYAR3NOoA

Links utili:
Instagram: https://www.instagram.com/lorenzo.gabanizza/
Facebook: https://www.facebook.com/gabanizzaofficial
Spotify: https://open.spotify.com/artist/6Fg1ym1kW0i8l0X7Csl3BY

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento