rotate-mobile
social

ūüćĀFoliage, i luoghi magici dove ammirarlo a Verona e provincia

Alcuni consigli per splendide passeggiate nei colori dell'autunno

Foliage, termine francese utilizzato per segnalare la variazione dei colori delle foglie in autunno, inizia con l'equinozio di settembre per arrivare ad avere il picco di massimo splendore l'11 novembre, durante la giornata che per molti è l'Estate di San Martino.

Foliage è una parola magica solo a pronunciarla, subito ci sentiamo avvolti da quella bellissima sensazione che solo l'autunno sa darci. Quella sensazione che provocano il profumo delle castagne, il primo caldo del camino.
Giallo, oro, arancio, la natura diventa il¬†quadro di un pittore impressionista,¬†con pennellate di¬†tutte le¬†sfumature calde. In particolar modo grazie alla livrea di¬† faggi, aceri e larici, resa ancor pi√Ļ dorata dai raggi bassi del sole, che contrasta piacevolmente con le abetaie. Come a teatro, prima del congedo (l'inverno, quando la natura si riposa) si assiste al gran finale, un saluto ricco di colori, profumi, emozioni.

Ecco i luoghi in cui scoprire l’autunno nel suo massimo splendore

Foliage a Verona città

Giardino Rinascimentale Giusti, un piccolo scrigno in centro con i suoi alberi centenari che si colorano di giallo e arancione. E appena fuori ci sono le Torricelle dove il verde è molto curato e da dove si ammira la 

Foliage a Parco Sigurtà e Valeggio sul Mincio

Il meraviglioso Parco Sigurt√†, uno dei giardini pi√Ļ belli d'Europa, √® famoso per le sue¬†fioriture di primavera¬†quando diventa un quadro variopinto, ma con l'autunno √® uno spettacolo meraviglioso per la variet√† di alberi,¬†le lagerstroemie e gli oltre 500 aceri giapponesi. Da non perdere sono il labirinto, la grande quercia, i laghetti fioriti e il castelletto, all'interno di¬†600.000 mq¬†di natura incontaminata nel pittoresco borgo di Valeggio sul Mincio, a pochi km dal Lago di Garda.

Foliage in Lessinia

In provincia di Verona i colori del foliage si celebrano in tutto il loro splendore nel Parco Regionale della Lessinia, tra fenomeni carsici, monumenti naturali, testimonianze della Grande Guerra, monoliti. Uno dei luoghi migliori dove ammirarlo è la Valle delle Sfingi con i suoi affascinanti monoliti di calcare simili a sfingi egizie, circondati da faggeti che in autunno risplendono di sfumature ramate e dorate.

Foliage nelle zone dei grandi vini e in Valpolicella 
Per¬† ammirare il foliage sorseggiando un buon bicchiere di vino ci sono: la Valpolicella, le Terre del Custoza, la zona intorno a¬†Soave e del Bardolino. Imperdibile una sosta in uno dei Borghi pi√Ļ belli d'Italia a San Giorgio in Valpolicella da dove si ammira il Lago di Garda stupendo all'orizzonte.

Foliage nel Parco Valle del Menago 
In autunno le foglie cadono dagli alberi con calma e dolcezza, ci sono luoghi particolari dove possiamo anche noi ritrovare la tranquillità nella natura: Al Parco Valle del Menago, abitato da millenni, sono state trovate le palafitte, si fa un tuffo nel passato e c'è la placidità dell'acqua delle numerose risorgive, in una cornice gialla e arancio.

Foliage sul Monte Baldo
Paesaggi autunnali da cartolina, si può vedere dall'alto il lago di Garda in tutto il suo splendore e le montagne circostanti. Un buon punto di osservazione è il Rifugio Fiori del Baldo a 1850 mt. Dall'altro lato del Baldo è da segnalare il percorso che porta alla Madonna della Corona a Spiazzi. Un monte unico per la presenza di svariate specie botaniche, e vedute che variano da mediterranee ad alpine, un caso unico a livello europeo.

Foliage tra i castagni a San Zeno di Montagna

Restando sul Monte Baldo, potete unire foliage alla raccolta delle castagne nel paesino di San Zeno di Montagna. Qui ogni anno c’è la festa della castagna e del Marrone, all’interno della Tenuta agroforestale dei Cervi, donata dal conte Bonoris all’istituto Don Provolo di Verona, è possibile fare numerose attività tra cui la raccolta delle castagne sotto a piante secolari seduti su un manto di foglie caduche colorate.

Lago di Garda

La Rocca di Garda è un rilievo situato tra Garda e Bardolino che si trova a picco sulle acque del lago, poi da visitare c'è l'Eremo di San Giorgio. Paesaggi meravigliosi che si snodano tra boschi, vigneti, casali, con vista sulle acque azzurre.

San Zeno di Montagna

E' una contrada tra il Lago di Garda e il Monte Baldo, una terrazza panoramica naturale che si affaccia direttamente sul lago, con straordinari tramonti infuocati incorniciati da una distesa di boschi che in autunno esplodono in un tripudio di colori.

Foliage lungo l’Adige

Sulle rive dell'Adige si snoda una lunga pista ciclabile¬†che va da Verona alla foce dell‚ÄôAdige nel¬†mare Adriatico. Nel periodo autunnale √® un percorso tra i¬†pi√Ļ belli del Veneto,¬†imperdibile una tappa al ristorante¬†su uno storico ‚Äúbarcone‚ÄĚ sull‚ÄôAdige a Legnago.

Fonte: Veneto.viaggiapiccoli.com

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ūüćĀFoliage, i luoghi magici dove ammirarlo a Verona e provincia

VeronaSera è in caricamento