rotate-mobile
social

Didattica a Distanza: una canzone dedicata alla scuola, “Sono connesso... ma non è lo stesso!”

Alex Fusaro & Studenti in Dad Feat. Skuola.net

Nuova iniziativa del Prof. Alex Fusaro in collaborazione con Skuola.net per mostrare la vita in didattica a distanza di milioni di studenti, dalla scuola primaria alle superiori, con la speranza di tornare al più presto “Live” in presenza e lanciare il messaggio che, nonostante le difficoltà, la scuola c’è e sta dando il massimo per i propri alunni.

Gli studenti coinvolti provengono da tutta Italia: Sicilia, Calabria, Basilicata, Campania, Lazio, Toscana, Liguria, Lombardia, Veneto e Trentino. Tutti accumunati dallo trascorrere ore da soli davanti al Pc. Il video presenta in modo artistico l’attuale situazione che ha creato difficoltà soprattutto nelle famiglie con bimbi più piccoli dove i genitori sono impegnati a lavorare e spesso non possono stare a casa con loro. La mancanza prolungata di socialità in questa importante fase della vita può comportare danni psicologici e di paura verso il futuro. Molti studi hanno individuato infatti una mancanza di obiettivi in molti giovani ragazzi e, missione del video, è di sensibilizzare e far conoscere la situazione anche a chi non fa parte del mondo della scuola. Il videoclip è diretto e realizzato da James D. Dawson, talentuoso videomaker di Padova che, attraverso un dialogo tra le clip arrivate dagli studenti, ha saputo raccontare in immagini la Dad.

“Un’idea nata nella solitudine delle classi vuote, dopo ore a far lezione davanti ad uno schermo senza il calore e i sorrisi dei ragazzi.” così dichiara il Prof di musica delle scuole superiori di Verona, di ruolo presso l’Istituto Medici di Legnago (VR), e prosegue: “La scuola è una comunità, un luogo in cui crescere e formare le nuove generazioni, creare eventi e incontri, ispirare gli studenti per il loro futuro.”

Nella canzone troviamo la nostalgia verso la quotidianità scolastica, la socialità, la mancanza del compagno di banco e persino della tanto temuta Prof! Risalta anche l’aspetto sentimentale, l’innamoramento nato tra le aule e la constatazione che “mi manca troppo lei... che Live è più bella.” Le immagini ritraggono il Prof. Alex Fusaro proprio nella scuola superiore statale dove insegna, l’Istituto Medici di Legnago, la canzone affronta con il linguaggio delle canzoni che ascoltano i ragazzi di oggi la difficile realtà che vivono milioni di studenti da quando è iniziata l’emergenza Coronavirus e ha segnato l’inizio della didattica a distanza.

Dopo il successo di “Maturità”, l’inno degli esami di stato che ha ottenuto quattro milioni di visualizzazioni sul web, e la presentazione presso il Senato della Repubblica del brano “Dipende da noi”, per la sensibilizzazione nelle scuole verso i cambiamenti climatici, Fusaro parla di questo nuovo modo di vivere la scuola che vale sia per gli studenti che gli insegnanti.

Alex Fusaro è Prof di ruolo di Musica alle scuole superiori, in servizio presso l’Istituto Medici di Legnago, in provincia di Verona, ha sei Lauree di Conservatorio, ha vinto cinque concorsi pubblici statali per l’insegnamento. È anche autore dello Zecchino d’oro e ha vinto l’Euro Music Vision 2020 come autore del brano “Una perla rara” interpretato da Angelica Gobbo. Per la didattica ha pubblicato due libri: Il solfeggio Pop (edizioni Sinfonica) e Teoria, analisi e composizione (edizioni Volontè) destinati ai Conservatori e ai Licei musicali.

Il video completo lo trovate al seguente link.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Didattica a Distanza: una canzone dedicata alla scuola, “Sono connesso... ma non è lo stesso!”

VeronaSera è in caricamento