social

Turismo, Ciaobooking: start-up veronese finalista al premio Mirabilia Top of the Pid

La start-up veronese, sostenuta dal Pid della Camera di Commercio di Verona, è in finale tra le 10 imprese italiane che hanno sviluppato soluzioni innovative per il turismo durante la pandemia da Covid-19

La Camera di Commercio  di Verona è entrata tra le 10 finaliste del concorso creato dalla rete della città dell’Unesco, Mirabilia, e dai Punti Impresa Digitale (Pid). La finale sarà trasmessa lunedì 21 giugno alle ore 10,30, rigorosamente a distanza e nel rispetto delle normative anti Covid, con una diretta streaming che potrà essere seguita on line grazie al collegamento web al canale YouTube di @mirabilianetwork e sulla pagina facebook della Camera di Commercio di Verona.

Saranno presentate le 10 imprese che, in questo lunghissimo anno di pandemia da Covid-19, hanno sviluppato soluzioni innovative per il turismo. Un settore quest'ultimo che adesso vuole trovare più di un'occasione per la ripartenza. 

Il premio si inserisce all'interno di #pid4mirabilia, il progetto di collaborazione tra l’Associazione Mirabilia Network – che mette assieme 17 Camere di Commercio che hanno sul proprio territorio almeno un sito UNESCO – e i Pid (Punto impresa digitale), primo presidio di informazione e orientamento territoriale per le Pmi sul fronte della trasformazione digitale.

“In quest'ultimo anno, sono stati proprio i Pid– spiega Cesare Veneri, Segretario Generale della Camera di Commercio di Verona - a funzionare da punti di riferimento, quasi un pronto soccorso per le imprese che, a causa del Covid, hanno vissuto un duro periodo di lockdown che ha messo a dura prova la loro stessa esistenza. Grazie alla collaborazione con Mirabilia Network è stato possibile mettere in rete e valorizzare i territori attraverso un’offerta turistica integrata, promuovere l’uso delle nuove tecnologie per valorizzare le tradizioni ed il territorio dei siti associati, arricchire il ventaglio delle esperienze culturali e integrare tradizione e innovazione”.

Il premio Mirabilia Top of the PID rappresenta proprio la sintesi di questo lungo lavoro. Ciaobooking offre una nuova tecnologia per l’Hospitality Network (in particolare per la gestione di immobili) grazie a una piattaforma disegnata per favorire aggregazioni tra operatori e organizzazioni turistiche. Tramite Ciaobooking gli utenti possono connettersi a oltre 120 canali di distribuzione (Es. booking.com, Airbnb). E’ possibile creare reti di prodotti turistici tramite il booking Engine network con cui gli operatori possono vendere online senza intermediari come sui portali di prenotazione online come Booking o Expedia accettando pagamenti online con carta di credito. Fondamentale, durante la pandemia, è stata l’automatizzazione dei processi dell’accoglienza del turista (dal self check-in) all’invio automatico alla Questura e all’ISTAT dei dati. Proprio quest'ultimo aspetto, nel corso dell'emergenza sanitaria, ha dimostrato di avere un certo impatto nel mercato di riferimento: la possibilità di ridurre al minimo il contatto con il cliente è stata di cruciale importanza in termini di sicurezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, Ciaobooking: start-up veronese finalista al premio Mirabilia Top of the Pid

VeronaSera è in caricamento