Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Influenza o Covid-19? La rivoluzione passa da Negrar con il tampone multiplex. Intervista alla dott.ssa Francesca Perandin

La dottoressa Francesca Perandin, responsabile del Laboratorio di Microbiologia all'Ospedale Sacro Cuore di Negrar ci spiega come funziona il tampone "multiplex"

 

L’IRCCS di Negrar tra i primi ospedali in Italia a introdurre il tampone multiplex: un solo test molecolare distingue se è SARS COV 2 o il virus influenzale o il RSV, responsabile della bronchiolite e della polmonite nei bimbi anche molto piccoli. La nuova metodica viene applicata sempre anche se viene richiesto solo il tampone Covid, senza costi aggiuntivi per il Servizio Sanitario Nazionale e il cittadino.

Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

Finora sono stati eseguiti 4mila tamponi: il 12% è risultato positivo al Covid, mentre l’influenza non ha fatto ancora capolino. Un vantaggio notevole dal punto di vista clinico e di salute pubblica perché consente tempestivamente di discernere i virus responsabili di tre patologie i cui sintomi sono sovrapponibili. La dottoressa Francesca Perandin, responsabile del Laboratorio di Microbiologia all'Ospedale Sacro Cuore di Negrar ci spiega come funziona.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento