Martedì, 26 Ottobre 2021
Salute

“Contagiamoci di sicurezza” con le video pillole di prevenzione di Avis Veneto

Centro di medicina partner del progetto Avis con le sue 30 sedi, il suo Video Channel interno e gli oltre 200 monitor

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeronaSera

Con il progetto WWW, Wellness Workers Web – La rete del benessere dei lavoratori, Avis ha promosso corretti stili di vita e cultura del dono nelle aziende del Veneto. Il progetto di Avis regionale, finanziato dalla Regione Veneto DGR 630/2019, prevedeva la realizzazione e la diffusione di alcuni video negli ambienti di lavoro, dal titolo “Contagiamoci di sicurezza”. I quattro “corti” suggeriscono atteggiamenti corretti in fatto di postura, al lavoro e in smartworking, alimentazione, norme di sicurezza, norme anti virus…e si concludono con lo slogan “I gesti semplici salvano la salute, donare è semplice” con chiaro riferimento alla donazione del sangue, gesto semplice che salva la vita. Gruppo Centro di Medicina, rete di strutture sanitarie private e convenzionate del Veneto con oltre 1400 specialisti e 700 dipendenti in 30 sedi, ha aderito con entusiasmo al progetto grazie al suo network di oltre 200 monitor nelle sale d’attesa. Una diffusione dei video su larga scala sia tra i propri dipendenti sia tra i pazienti, “premiata” in questi giorni dal presidente di Avis regionale, Giorgio Brunello, che presso Centro di Medicina Mestre di viale Ancona ha consegnato all’amministratore delegato Vincenzo Papes un attestato. Attestato che hanno ricevuto tutte le sedi che hanno aderito con il loro personale. “Siamo orgogliosi di aver contribuito alla diffusione dei valori del benessere dei lavoratori e soprattutto di aver sostenuto la campagna di Avis Veneto per la donazione di sangue e plasma - ha commentato Papes - Come la prevenzione anche il dono è un gesto semplice ma che può salvare delle vite umane”. “Avendo la pandemia cambiato il modo di relazionarsi e di comunicare, abbiamo intrapreso la strada dei video per i lavoratori che non possiamo più incontrare direttamente in azienda – spiega Brunello - più vengono fatti circolare, più diffondiamo tra i lavoratori e i cittadini quelle regole che pur semplici, hanno un forte impatto sulla loro salute. Ringraziamo tutte le sedi di Centro di Medicina per la grande sensibilità e per aver permesso di raggiungere con queste semplici suggerimenti sia i lavoratori sia gli utenti che fanno riferimento alle diverse sedi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Contagiamoci di sicurezza” con le video pillole di prevenzione di Avis Veneto

VeronaSera è in caricamento