Giovedì, 29 Luglio 2021
Salute Centro storico / Piazza Bra

Anche Aifa approva vaccino Pfizer per giovani tra i 12 e i 15 anni: «Platea completata per la ripresa delle scuole»

L'Agenzia italiana del farmaco ha approvato la somministrazione agli adolescenti del vaccino anti Covid prodotto da Pfizer

Vaccino anti Covid - Pfizer

Dopo l'approvazione da parte dell'Ema, vale a dire l'Agenzia europea del farmaco, il vaccino anti Covid prodotto da BioNTech/Pfizer ha incassato anche quella da parte dell'Aifa, l'Agenzia italiana del farmaco, con riferimento specifico alla sua somministrazione nei soggetti di età compresa tra i 12 e i 15 anni. Si tratta del passaggio formale decisivo per il nostro Paese al quale ora potrà seguire l'avvio della campagna vaccinale anche tra gli adolescenti.

L'Agenzia Europea per i Medicinali autorizza il vaccino Pfizer a partire dai 12 anni di età

Nella nota ufficiale di Aifa che comunica l'approvazione per la fascia di età 12-15 anni del vaccino Comirnaty, nome tecnico del vaccino Pfizer, si legge quanto segue: «La Commissione Tecnico Scientifica (CTS) di Aifa ha approvato l’estensione di indicazione di utilizzo del vaccino Comirnaty (BioNTech/Pfizer) per la fascia di età tra i 12 e i 15 anni, accogliendo pienamente il parere espresso dall’Agenzia Europea dei Medicinali (Ema). Secondo la CTS, infatti, i dati disponibili dimostrano l’efficacia e la sicurezza del vaccino anche per i soggetti compresi in questa fascia di età».

Il ministro Speranza: «Toglieremo le mascherine prima all'aperto». Sui vaccini: «Probabile terza dose»

Nelle scorse ore, sull'argomento era intervenuto anche lo stesso ministro della Salute Roberto Speranza, il quale aveva auspicato che per le somministrazioni a ragazzi e ragazze tra i 12 ed i 15 anni di età del vaccino anti Covid venissero mobilitati i pediatri di libera scelta. A tal riguardo è stato quindi lo stesso presidente della Federazione italiana medici pediatri (Fimp) Paolo Biasci ha chiarire quelli che potrebbero essere i tempi necessari per completare la copertura vaccinale in tale fascia della popolazione: «Visto che in media ognuno ha in carico circa 200 ragazzi e ragazze tra i 12 e 16 anni e che con ogni fiala si possono fare 6 dosi, e calcolando l'uso di una fiala al giorno, quindi 30 somministrazioni a settimana, possiamo arrivare a 120 adolescenti vaccinati (per ogni pediatra, ndr) con la prima dose in un mese, e quindi completare tutta la platea 12-16 anni in un mese e mezzo o due. L'obiettivo di una ripartenza in sicurezza delle scuole è realistico».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Aifa approva vaccino Pfizer per giovani tra i 12 e i 15 anni: «Platea completata per la ripresa delle scuole»

VeronaSera è in caricamento