Politica Stadio / Piazzale Olimpia

Indagini sul "caso Balotelli", Comencini: «Verona è stata ingiustamente infangata»

«Le indagini della polizia sul coro contro Balotelli hanno stretto il cerchio attorno a una sola persona che tra l’altro non appartiene a nessun gruppo di ultras e non è nemmeno un simpatizzante dell’Hellas», ha dichiarato il consigliere e deputato della Lega Vito Comencini

L'Onorevole della Lega Vito Comencini

«Le indagini della polizia sul coro contro Balotelli hanno stretto il cerchio attorno a una sola persona, che tra l’altro non appartiene a nessun gruppo di ultras e non è nemmeno un simpatizzante dell’Hellas. Verona è stata ingiustamente infangata a livello nazionale. I rappresentanti politici e i media che hanno cavalcato la bufala del coro dovrebbero chiedere scusa alla città e ai suoi tifosi». Lo afferma il deputato veronese e consigliere comunale della Lega Vito Comencini.

«Gli accertamenti della polizia smentiscono inoltre la FIGC, - ha quindi aggiunto il consigliere leghista Vito Comencini - che inizialmente si era affrettata a chiudere per una giornata il settore Est. Un grave errore che ha contribuito a mettere alla gogna un’intera città. Chiedo venga fatta chiarezza fino in fondo - ha poi concluso l'On. Vito Comencini - e che vengano presi i dovuti provvedimenti nei confronti di chi ha sbagliato, innescando la macchina del fango nei confronti dei veronesi».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagini sul "caso Balotelli", Comencini: «Verona è stata ingiustamente infangata»

VeronaSera è in caricamento