Minorenni aggredite dai profughi sul bus. Lega Nord: "Espulsione immediata"

Per Paolo Tosato: "Questa deve essere la regola nei rapporti tra il nostro Paese e i migranti che commettono gravi reati. Altro che cancellazione del reato di immigrazione clandestina"

"Espulsione immediata di tutti i presunti profughi che si sono resi responsabili dell'aggressione alle due studentesse su un pullman tra Garda e Verona all'inizio di Dicembre".

La Lega Nord veronese è per il pugno di ferro "non solo nei confronti dei due profughi che hanno messo le mani addosso alle ragazze ma anche di tutti gli altri che in piena complicità le hanno bloccate impedendo che potessero liberarsi. Tutti colpevoli. Tutti responsabili".

Continua la nota firmata da Paolo Tosato: "L'immediata espulsione è l'unica risposta alla vile aggressione di cui si sono resi responsabili. Questa deve essere la regola nei rapporti tra il nostro Paese e i migranti quando commettono gravi reati. Altro che cancellazione del reato di immigrazione clandestina a cui sta pensando il Governo Renzi. Presenteremo un'interrogazione in tal senso al Governo chiedendo inoltre che in tali circostanze si interrompano immediatamente le procedure di domanda di asilo in essere".

"È inoltre inaccettabile - conclude Tosato - che tali soggetti trovino ancora ospitalità a spese dei veronesi nelle strutture alberghiere della nostra Provincia. Lo Stato non può usare le tasse dei cittadini per dare ospitalità gratuita a dei delinquenti".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

Torna su
VeronaSera è in caricamento