Villa Pullè, Bertucco: "L’amministrazione non può lavarsene le mani"

"Il fatto che l’Inps non si decida ad intervenire non può lasciare Palazzo Barbieri indifferente rispetto all'estremo degrado in cui versa questo palazzo", ha detto il consigliere di Verona e Sinistra in Comune

Mi pare semplicistico dire, con l’assessore Segala, che non spetta al Comune ma all’Inps il recupero di Villa Pullè. Se è “noto”, infatti, che la villa è di proprietà dell’istituto di previdenza, altrettanto nota dovrebbe essere la responsabilità del Comune in materia di preservazione del patrimonio storico, artistico e monumentale che ricade nel suo territorio.

Michele Bertucco, consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune, interviene sulla questione del recupero dell'edificio situato al Chievo sul quale, la scorsa settimana, si era espresso l'assessore all'Urbanistica. 

Il fatto che l’Inps non si decida ad intervenire non può lasciare Palazzo Barbieri indifferente rispetto all'estremo degrado in cui versa questo palazzo. Per questo stasera rivolgerò all’amministrazione un’interrogazione chiedendo se il Comune ha provveduto a segnalare alla Soprintendenza lo stato di degrado ed di abbandono di Villa Pullè. Se è stata presentata la proposta di variante urbanistica che può, in concreto, orientarne il recupero e lo sviluppo, e se è stato convenzionato l’utilizzo di parte del parco di Villa Pullè da parte del Comune di Verona. C’è un muro di cinta da abbattere per migliorare la fruibilità del contesto a favore del quartiere. Non è un’impresa impossibile. Il quartiere e la città attendono risposte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

Torna su
VeronaSera è in caricamento