menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sboarina e Danese s'incontrano per il futuro e lo sviluppo di Veronafiere

Il filo conduttore dell’incontro sono state le prossime strategie della fiera, sia dal punto di vista strutturale sia delle manifestazioni: in arrivo nel primo semestre del 2018 un salone dedicato alle Birre artigianali

Primo incontro ufficiale lunedì mattina, nel piano nobile di Palazzo Barbieri, fra il sindaco Federico Sboarina e il presidente di Veronafiere Maurizio Danese. Presenti anche l’assessore alle Aziende ed Enti partecipati Daniele Polato, e il direttore generale della SPA di Viale del Lavoro, Giovanni Mantovani.

Il filo conduttore dell’incontro sono state le prossime strategie di sviluppo della fiera, sia dal punto di vista strutturale sia delle manifestazioni. Si è parlato del Piano industriale di sviluppo al 2020, con riguardo specifico alle infrastrutture del quartiere e a quelle contigue con l’obiettivo condiviso di garantire al contempo il grande progetto di sviluppo della città e della Fiera di Verona. Per quanto riguarda, invece, le manifestazioni si è parlato di Digital transformation per implementare in particolare lo sviluppo di Vinitaly e in generale i servizi a visitatori ed operatori; della start up Innovabiomed dedicata al settore biomedicale e dei dispositivi medici, appena presentata; dell’acquisizione del 100% di Metef, la rassegna dedicata al settore dell’alluminio e della fonderia; e infine della novità di un salone dedicato alle Birre artigianali nel primo semestre del 2018.

“È stato un incontro operativo molto proficuo – ha detto il sindaco Sboarina -. Dopo la novità del settore biomedicale lanciato la settimana scorsa, si aggiunge un’ulteriore possibilità per allargare il ventaglio delle manifestazioni. Per rendere ancora più competitivo il settore del beverage, che ha in Vinitaly uno dei titoli di punta, si aggiungerà l’ambito in forte crescita delle birre artigianali. Veronafiere è uno dei volani economici della nostra città e il Comune, in qualità di socio di maggioranza relativa, intende sostenere e impegnarsi per una sempre maggiore crescita della società”.

“È stato un incontro molto proficuo ed operativo, dove è stato analizzato il ruolo di Veronafiere in relazione allo sviluppo della città dal punto di vista strategico – ha aggiunto il presidente Danese -. Sono emersi tanti profili di collaborazione e aree di miglioramento, anche alla luce dei cambiamenti in atto sui mercati internazionali, nello scenario commerciale e dei flussi turistici”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento