Aiuti per Verona nel decreto agosto: «Giusto riconoscimento per la sofferenza in città»

Alessia Rotta: «Verona è tra le città d’arte che riceveranno speciali risorse a fondo perduto»

Piazza Erbe a Verona

«Un giusto riconoscimento alla sofferenza profonda della nostra città e delle sue attività commerciali». Commenta così le misure per il turismo e che riguarderanno anche la nostra città la deputata Alessia Rotta, presidente della commissione ambiente e territorio della Camera die deputati. Numerose sono le misure contenute nel decreto. «Verona è tra le città d’arte che riceveranno speciali risorse a fondo perduto. Nel decreto agosto, - spiega Alessia Rotta - per fronteggiare il sensibile calo e la conseguente grave perdita di indotto delle mete italiane del turismo straniero, sono assegnati speciali benefit a 29 città italiane. Venezia al primo posto con un rapporto presenze turistiche straniere rispetto ai residenti pari al 42,6 per cento, Verona è al nono posto con un rapporto di 6,4. Inclusa anche Padova tra le venete. Nella sostanza si tratta di un contributo a fondo perduto per le attività commerciali aperte al pubblico nei centri storici, per i taxi e gli Ncc dei Comuni capoluogo di provincia o di città metropolitane che, rispettivamente, hanno registrato presenze turistiche straniere in numero pari a tre volte e una volta superiore a quello dei residenti».

alessia rotta

Alessia Rotta

Scendendo più nel dettaglio delle misure previste, la deputata veronese del Pd Alessia Rotta spiega: «Possono ricevere il contributo le attività che, al mese di giugno 2020, hanno avuto fatturato e corrispettivi inferiori ad un terzo di quanto registrato nel giugno 2019. Non è l’unica misura prevista per il sostegno all’impresa turistica e al sistema ad esso correlato. La Tosap, ovvero la tassa per i plateatici, la cui esenzione inizialmente era prevista fino al 31 ottobre verrà protratta fino al 31 dicembre per agevolare il lavoro all'aperto di bar e ristoranti. Il fondo per i comuni privati degli introiti della tassa di soggiorno aumenta di 300 milioni».

Sempre per le imprese turistiche, prosegue quindi la deputata dem Alessia Rotta, «sono previsti sgravi contributivi per nuove assunzioni e per chi riapre, la proroga della cassa integrazione fino a dicembre e 1.000 euro per i lavoratori autonomi e per i lavoratori stagionali del turismo. Decuplicato anche il fondo destinato agenzie di viaggio, esteso a guide e accompagnatori turistici: l’importo arriva a cubare 265 milioni di euro. Le rate dei mutui sono sospese fino al 31 marzo 2021, così come per il settore turistico è prevista l’esenzione della seconda rata dell’Imu».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento