Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica Centro storico / Piazza Brà

Tosi passa al contrattacco: "Spazi elettorali prenotati da due mesi? Una balla di Salvini"

Dopo le indiscrezioni lanciate ieri dal sito Dagospia.com, il sindaco di Verona risponde a tono spiegando che "stanno montando la bufala del sito 'Tosipresidente' che invece non è nella mia disponibilità"

"Il contratto per affiggere i miei spazi elettorali è stato siglato questa mattina (ieri, ndr). L'affermazione secondo cui io avrei prenotato gli spazi per i manifesti elettorali già da due mesi, quindi, è l'ennesima balla di Salvini. Si vede che la paura fa novanta se stanno addirittura diffondendo notizie false. Tant'è vero che per gli spazi di pubblicità elettorale occupati da gigantografie e quant'altro di Zaia, che hanno praticamente monopolizzato il Veneto intero, stanno spendendo una cifra colossale, non meno di mezzo milione di euro finora e presumibilmente un milione di euro alla fine di aprile, termine del periodo del contratto di affissione. Oltre a questa balla da quelle parti stanno montando e fanno circolare anche la bufala del sito “Tosipresidente” pronto da un mese che, come chiarito dal proprietario che ha registrato quel dominio internet, Alessandro Scardino, non è nella mia disponibilità", con queste parole il sindaco scaligero Flavio Tosi respinge le accuse lanciate dal sito Dagospia, il quale sostiene che la sua decisione di correre alle prossime elezioni regionali, sia stata presa ben prima della cacciata dalla Lega Nord avvenuta il 14 marzo. 

Su Facebook inoltre arriva anche la replica di Alessandro Scardino, l'uomo che avrebbe registrato per conto di Tosi il sito www.tosipresidente.it. Scardino, della società Pensiero visibile, aveva già curato la presentazione del lancio della Fondazione Ricostruiamo il Paese, a Mantova, il 6 ottobre 2013., queste le sue parole sul social network: "Dagospia. Ringrazio per l'inaspettata pubblicità ricevuta! Da anni, occupandomi di comunicazione su web e di social, acquisto domini internet, a titolo personale o per la mia società. La cosa è più che normale per chi fa il mio lavoro: si prova ad anticipare i tempi, qualche volta va bene e qualche altra no. Dieci giorni fa mi sono proposto al Comitato Elettorale di Flavio Tosi portando in dote oltre alla precedente esperienza in molte sue campagne elettorali, anche il dominio www.tosipresidente.it (oltre a www.tosigovernatore.it e tanti altri siti simili che potevano essere utilizzabili). Questa volta però mi hanno comunicato che utilizzeranno un'altra agenzia (infatti la grafica che vedo in rete non è realizzata da noi), perciò abbiamo già iniziato la procedura per la cessione del sito al Comitato Elettorale. Sono processi normali per chi fa questo lavoro, forse meno per chi non ne conosce le modalità".

Chi invece non sembra disposto a credere alla versione tosiana della vicenda è Paolo Paternoster, Segretario provinciale della Lega Nord: "Parla di balle di Salvini, ma quali balle? La notizia l'ha data Dagospia e forse non è così campata per aria dal momento che il signor Alessandro Scardino, che ha registrato il sito “Tosipresidente” il 17 febbraio, ben prima della rottura di Tosi con la Lega, è lo stesso Scardino che ha progettato per Tosi la scenografia dell'evento al Palabam. Il sospetto che Tosi preparava da tempo la sua candidatura rimane forte, altroché vittima".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tosi passa al contrattacco: "Spazi elettorali prenotati da due mesi? Una balla di Salvini"

VeronaSera è in caricamento