Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica Zai / Viale del Lavoro

Renzi a Tosi: "Gli auguro buona fortuna, ma corriamo su strade diverse"

Il primo cittadino scaligero: "Tra me e il sindaco di Firenze c'è una grande affinità". Ma il sindaco fiorentino prende le distanze: "Apparteniamo a due schieramenti politici diversi"

"A mio avviso, il più grande fallimento della Lega sia stato quello di parlare tanto di federalismo, qualche volta anche di secessione, ma di non aver fatto sostanzialmente nulla. Hanno parlato tanto di Roma ladrona ma poi quando sono stati lì si sono trovati bene". Con queste parole il sindaco di Firenze Matteo Renzi, intervenuto all'assembrea degli industriali veronesi, prende le distanze da Flavio Tosi.

"Tra me e Tosi - continua l'esponente del Pd - c'è un piccolo particolare, siamo su schieramenti diversi. Un bocca al lupo a lui per le sue battaglie".

Renzi si è augurato che "sempre di più la nuova classe politica venga dall'esperienza concreta dei sindaci. Quelle tra me e Tosi tuttavia restano due partite diverse: lui nel centrodestra e nella Lega, noi ce la giochiamo, anche con le primarie, nel centrosinistra".

Il sindaco fiorentino risponde così alle parole del collega veronese. Ieri sera infatti, Tosi parlando di Renzi aveva detto che tra loro "ci sono dei punti di contatto, molte affinità. Non perché stiamo nello stesso schieramento ma perché sono affinità che riguardano il modo di fare politica e il modo di interpretarla. Se il mio avversario fa una proposta di buon senso, mi siedo al tavolo. Se è migliorabile la discuto ma la accetto; a priori non gli dico di no. Se le cose in Italia funzionassero diversamente e si valutasse il merito anziché la provenienza politica il Paese farebbe in po’ di strada in più". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi a Tosi: "Gli auguro buona fortuna, ma corriamo su strade diverse"

VeronaSera è in caricamento