menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A4 Holding, la Camera di Commercio vende. "Il Comune segua l'esempio"

Il candidato sindaco di Verona Pulita Michele Croce chiede che anche il Comune di Verona venda la sua quota di partecipazione della Brescia-Padova. "Frutterebbe 50 milioni"

La Camera di Commercio di Verona vende la sua quota di partecipazione di A4 Holding spa. L'ente camerale veronese non farà più parte della proprietà dell'autostrada Brescia-Padova, ora in mano agli spagnoli di Abertis. Le azioni di proprietà della Camera di Commercio e che saranno vendute saranno 27.902 (circa l'1.5% del totale) e frutteranno quasi 12 milioni di euro.

E il candidato sindaco di Verona Pulita Michele Croce chiede che anche il Comune di Verona segua l'esempio. "Già nel luglio scorso avevamo lanciato la proposta di vendere le partecipazioni minoritarie inutili come quella nella A4 Holding (4,65%) o nell'Autostrada del Brennero A22 (5,51%): dicevamo che era necessario metterle immediatamente sul mercato perché si tratta di società ove la partecipazione minoritaria del Comune non esprime alcuna rilevanza significativa se non quella di assicurare alla politica locale ampie e comode poltrone (vedi la presidenza della Serenissima al sindaco di Verona) e consulenze ai suoi delfini. La scelta della Camera di Commercio di Verona conferma la bontà del nostro programma e conferma anche le stime che avevamo fatto: la Camera di Commercio ricaverà circa 11 milioni di euro con l'1,5% delle azioni, il Comune, vendendo il proprio 5%, riuscirà ad arrivare ad oltre 50 milioni. Ecco dove si trovano i soldi per le grandi opere essenziali come la metro di superficie per collegare aeroporto, fiera, stazione e lago. Un plauso alla lungimiranza della Camera di Commercio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Da Verona parte la crociata contro Sanremo, Castagna: «È diventato Sodoma e Gomorra?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento