Venerdì, 22 Ottobre 2021
Politica Centro storico / Piazza Cittadella

Moretti dice la sua: "Se fossi Zaia non sottovaluterei Tosi. Allearmi con lui? È solo fantapolitica"

La candidata alle prossime regionali per il Pd, ai microfoni di Radio24, dice la sua sul caso che ha provocato la profonda spaccatura interna alla Lega e la cacciata dal partito del primo cittadino scaligero

"Se fossi Zaia non sottovaluterei assolutamente Flavio Tosi. È un uomo molto arrabbiato, è un uomo che è stato deluso ed è stato ferito profondamente". A pronunciare queste parole è stata una delle sicure protagoniste delle prossime elezioni regionali che si svolgeranno il 31 maggio, ossia Alessandra Moretti, candidata per il Pd.
Intervistata ieri alla trasmissione 24Mattino su Radio24 da Alessandro Milan, la Moretti parlando dei suoi antagonisti, Zaia e Tosi, li ha definiti "due avversari molto temibili", aggiungendo poi che "Tosi è un uomo che ha amministrato la seconda città più grande del Veneto". Su una possibile intesa con il primo cittadino scaligero, la candidata del Pd è stata abbastanza categorica: "Allearmi con Tosi? È fantapolitica, come farei ad allearmi con Tosi? No, no. In Consiglio regionale ci sarà senz’altro un dialogo sulle cose da fare, io da presidente e lui da consigliere regionale". Sicura di vincere l'esponente del Pd: "Ne sono certa dal momento in cui mi sono candidata". Sulle vicessutidini che hanno provocato la frattura interna alla Lega poi ha affermato: "Certamente la lacerazione che c’è nel centrodestra in generale e anche nella Lega Veneta senz’altro non dà un'immagine di una forza di governo. Il Veneto ha bisogno invece, nei prossimi anni, di agganciare la crisi e di avere quindi un governo forte, fortemente sinergico con quello di Roma". 
L'ultima battuta la Moretti l'ha fatta sul come vorrebbe essere chiamata in caso di vittoria alle regionali: "Chiamatemi il sindaco del Veneto, anzi la sindaco. Quando io ero vicesindaco di Vicenza mi facevo chiamare la vicesindaco. Però sono questioni formali che francamente non mi appassionano". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moretti dice la sua: "Se fossi Zaia non sottovaluterei Tosi. Allearmi con lui? È solo fantapolitica"

VeronaSera è in caricamento