Politica Piazza delle Erbe

Maroni con Salvini, "Tosi non si candidi contro Zaia". Il sindaco: "Lo faccio per la Liga Veneta"

Il primo cittadino sta cercando contatti col Pd a Roma per introdurre il ballottaggio, è deciso a candidarsi alle regionali. Il segretario federale della Lega è arrabbiato: "Tosi non fa il suo dovere di dirigente, alimenta solo beghe politiche"

Il segretario federale della Lega Matteo Salvini e il presidente della Lombardia Roberto Maroni rinnovano a Tosi l’invito di sostenere come candidato per il Veneto il Governatore uscente Luca Zaia. Secondo loro, come si legge sulle pagine de L’Arena, la scelta del sindaco di Verona di presentarsi con una lista propria, in ballottaggio proprio con Zaia, sarebbe un errore gravissimo, capace di ledere la coerenza interna del partito.

Tosi, ricordando che non sempre le distanze politiche possono venire colmate, ribatte che la sua volontà di concorrere come oppositore a Zaia rispetta non tanto un suo desiderio personale, bensì un’esigenza della Liga Veneta che vede troppe ingerenze da parte della sezione federale. A Salvini, che accusa Tosi di essere un dirigente negligente per la ventilata assenza alla manifestazione di Roma, il segretario della Liga Veneta dice di non percepire nulla dal partito, la sua priorità va alla città di Verona, di cui è sindaco.

TOSI: "SABATO SARO' A ROMA. IO FUORI DALLA LEGA? LO DICEVANO GIA' IN PASSATO"

Secondo il primo cittadino, la questione non riguarda più solo il Veneto, ma anche l’Italia: se si vuole battere Renzi, bisogna presentarsi con una destra in grado di raccogliere consensi sia a destra sia al centro. Una maggiore importanza deve essere data ai fatti, ai risultati delle urne. Tosi inoltre esclude l’esistenza di accordi con amici di Passera, dato che l'ex ministro si è autoescluso dalle regionali. Salvini del resto è sempre più arrabbiato, accusa Tosi di danneggiare il futuro del Veneto. Secondo lui Zaia è il governatore che l’Italia intera vorrebbe avere e Tosi dovrebbe pensare di più a lavorare per il bene comune invece di creare beghe politiche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maroni con Salvini, "Tosi non si candidi contro Zaia". Il sindaco: "Lo faccio per la Liga Veneta"

VeronaSera è in caricamento