menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il leghista espulso per gli insulti a Mandela vota alle primarie del Carroccio

Aveva pubblicamente offeso la memoria dell'ex leader sudafricano su Facebook e per questo motivo Tosi aveva promesso la sua cacciata dal movimento, ma il consigliere della settima circoscrizione Francesco Vartolo ieri si è regolarmente presentato alle urne

Flavio Tosi ne aveva promesso l'espulsione dopo il post shock pubblicato su Facebook che prendeva di mira Nelson Mandela, il leader sudafricano premio Nobel per la pace nel 1993 e simbolo della lotta all'apartheid scomparso il 5 dicembre. Ma Francesco Vartolo, consigliere in settima circoscrizione a Verona, si è potuto regolarmente presentare al seggio per il voto della primarie del Carroccio.

"Sì ho potuto votare - conferma in un'intervista al quotidiano l'Arena - perchè ero iscritto alle liste e sono stato convocato come gli altri dall’sms giunto dalla segreteria provinciale. La mia espulsione annunciata dal segretario Tosi? Da regolamento le espulsioni non possono diventare operative nel periodo pre-congressuale. Ho potuto votare, esprimendo la mia preferenza per Salvini. Poi accetterò l’espulsione decisa dal mio segretario, con il quale cercherò un chiarimento". 

L'espulsione per lui attesa non sembra quindi così scontata. Sul post che ha originato tutto il trambusto poi Vartolo ammette che "i toni forse erano sbagliati, soprattutto se riferiti ad un defunto", ma la sua visione storica di un uomo diventato simbolo dell'uguaglianza e della pace tra i popoli non cambia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento